BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...
Fuori dai denti

“Fuori dai denti”, al Filodrammatici in scena Enrica Barel

14/12/19

EVENTO A PAGAMENTO
, :

Attenzione l'evento è già trascorso

Perché le donne continuano a mentire a sé stesse? Le bugie hanno le gambe corte. È arrivato il momento di dirsi la verità. E l’occasione sarà sabato 14 dicembre alle 21 al Teatro Filodrammatici di Treviglio (piazza Santuario, 3) con Fuori dai denti. Quello che le donne non si dicono”, monologo brillante che impegnerà l’attrice Enrica Barel, laureata all’Accademia d’Arte Drammatica Paolo Grassi di Milano, con alle spalle tanti spettacoli su importanti palcoscenici italiani e interpretazioni in sitcom televisive su reti nazionali (tra cui Camera café), molto conosciuta su Facebook, Instagram ed YouTube per le sue pillole teatrali seguite da migliaia di persone (in totale, considerando tutti e tre i canali, sono più di 60 mila).

Sul palco sarà proposto uno spettacolo che parla direttamente al pubblico, lo interpella, lo chiama in causa. Un monologo esplosivo in cui Barel, in questo caso anche regista, con il suo naturale senso per la battuta e per l’umorismo, si rivolge alle donne, ma in realtà parla a tutti perché il testo pone una semplice domanda: perché mentiamo a noi stessi?

“Fuori dai denti” è nato dopo un sondaggio lanciato sulla pagina Facebook dell’attrice, le cui domande indagavano il rapporto tra le donne, i propri segreti e le bugie e a cui hanno risposto un migliaio di donne, svelando così la voglia di uscire da falsità, menzogne e stereotipi.

Le parole scritte dal giovane autore milanese David Stark (alias di Davide Lo Schiavo), a cui Barel darà voce e corpo, raccontano la giornata complicata vissuta da Enrica, una mamma single perennemente incasinata. Sembra un giorno come gli altri, alle prese con il quotidiano, le speranze, le piccole e grandi paure e il dover crescere un figlio. Invece, questa volta, la giornata diventa comicamente esemplare: alle prese con lo sciopero selvaggio delle maestre, la porterà a vivere inaspettate ore con suo figlio Ema, procedendo, momento dopo momento, verso una propria trasformazione e una liberazione dalle bugie.
Una gita al planetario, l’incontro con una donna incinta e la famigerata festa di compleanno dell’amichetta di Ema: ecco che il fuori programma diventa l’occasione per guardarsi dentro. La giornata di Enrica è uno slalom a zig zag tra gli “splendidi unicorni volanti” che le donne si raccontano da sempre: dal mito del principe azzurro alla meraviglia del parto passando per la necessità di essere sempre perfette. Enrica si destreggia tra il ruolo di mamma e di amante finché, all’ennesima menzogna detta a sé stessa e che coinvolgerà anche suo figlio, Enrica deciderà di smetterla di nascondersi dietro alle bugie. Capirà che non serve a nulla sembrare di essere perfette o di fingersi tali. E’ meglio ammettere la verità, fuori dai denti “Perché solo così – sostiene l’attrice – possiamo cambiare qualcosa e vivere con maggior pienezza le nostre vite”. E così facendo, con un monologo finale coinvolgente chiederà di dire la verità anche al pubblico in sala.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!