BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...
Dodi Battaglia

Dodi Battaglia ospite a “Le Due Torri”

19/03/19

, :

Attenzione l'evento è già trascorso

Un filo con ben 40 “Perle”. La storia musicale dei Pooh in un viaggio lungo, per l’appunto, 40 brani.

Dodi Battaglia, storico chitarrista del gruppo, nel suo ultimo lavoro fa rivivere canzoni come “Linda”, “Classe ‘58”, “Orient Express”, “Vita” e inserisce un brano inedito, realizzato lavorando su un testo lasciato dall’amico Giorgio Faletti, scomparso nel 2014. Il titolo è suggestivo: “Un’anima”. E Dodi lo racconta così: “Correvamo insieme nella Formula Turismo e quando lui è venuto a mancare, sapendo di questa canzone, ho chiamato la moglie per dare visibilità a un vero pezzo d’autore. E lei un giorno me l’ha mandato: parole fantastiche e un accenno di musica, che io ho completato fino a renderlo una chicca”.

Martedì 19 marzo l’ex chitarrista dei Pooh sarà ospite al centro commerciale “Le Due Torri” per l’instore organizzato da MediaWorld. A partire dalle 17.30 firmerà le copie del cofanetto, che contiene due cd e un libro cartonato con fotografie e un testo dedicato ad ogni canzone, e si farà scattare foto con i fans.

“Perle”, uscito venerdì 15 marzo, è in teatro già da un po’ ed è infatti ispirato al tour “Perle – Mondi senza età”. Dodi Battaglia sta portando questi brani, i più intimi e sofisticati dei Pooh, in tutta Italia, proponendoli però nei teatri, luoghi decisamente più consoni ai testi e alle melodie delle canzoni scelte, che mal si presterebbero ad essere suonate sul palco di un palazzetto o all’interno di uno stadio. Alcune di queste, infatti, non sono mai state proposte dal vivo.

Il tour sta registrando quasi ovunque il sold out, a dimostrazione del fatto che i Pooh sono stati e rimangono nel cuore di milioni di italiani. Dodi è molto apprezzato dai musicisti, da quelli che sanno ascoltare le note, che conoscono la musica, dagli intenditori di accordi. Battaglia ha infatti ha ricevuto numerosi riconoscimenti, tra cui il prestigioso titolo di “miglior chitarrista europeo” conferitogli nei primi anni ’80 dalla rivista tedesca Stern.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!