BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...
Sant'Alessandro a Bergamo

Bergamo celebra Sant’Alessandro: il programma dei festeggiamenti

21/08 » 31/08/19

:

Attenzione l'evento è già trascorso

Sono numerose le iniziative organizzate a Bergamo per festeggiare il patrono sant’Alessandro. In cartellone ci sono sia celebrazioni religiose sia spettacoli e momenti aggregativi, concerti e proposte artistiche.

Il programma, ricco e articolato, nasce dalla collaborazione tra l’assessorato alla cultura del Comune di Bergamo, la diocesi e numerose associazioni e istituzioni del territorio.
Come ogni anno ci sarà una virtù diversa attorno alla quale la comunità religiosa e civile si ritrova e si riconosce: dopo la misericordia, la gratitudine, il coraggio, la speranza e l’umiltà questa volta toccherà alla fraternità.

fraternità

Ecco il calendario.

MERCOLEDÌ 21 AGOSTO
– Alle 20.45 alla chiesa di Sant’Alessandro in Captura, Convento dei Frati minori Cappuccini, via dei Cappuccini 8 “Presenze francescane a Bergamo nel medioevo: donne e uomini a servizio della pace”. Relatrice professoressa Maria Teresa Brolis.

GIOVEDÌ 22 AGOSTO
– Alle 20.45 alla chiesa del Monastero Matris Domini, via Locatelli 77 “I Domenicani e la Mia, fra cultura e assistenza, nella Bergamo del Duecento”. Relatrice professoressa Maria Teresa Brolis.

VENERDÌ 23 AGOSTO
– Alle 20.45 alla chiesa del Monastero di San Benedetto, via Sant’Alessandro 51 “La vita monastica e la costruzione della pace nell’amicizia. La ‘carta caritatis’”. Relatore professor Alessandro Ghisalberti.

DA VENERDÌ 23 A LUNEDÌ 26 AGOSTO
Sul Sentierone torna la Fiera di Sant’Alessandro. L’orario di apertura è dalle 9 alle 24, con chiusura anticipata alle 22 l’ultimo giorno, lunedì 26. A organizzarla, come da tradizione, è l’associazione degli ambulanti di Bergamo Comap – Commercio aree pubbliche.
I visitatori troveranno una ricca mostra-mercato che spazierà tra i più svariati generi merceologici: ci saranno dolciumi, frutta disidratata, specialità tipiche di Norcia e di Bergamo, articoli di moda, pelletteria, libri, fiori e molto altro ancora.
Sarà presente anche un’area food ben fornita con servizio bar e ristoro nell’arco della giornata. Si potrà pranzare, cenare o fare uno spuntino contando su un’offerta ampia capace di soddisfare ogni gusto. Rispetto allo scorso anno il format è ancor più ampio: oltre alle sfiziosità del territorio come casoncelli, polenta, carne alla griglia, patatine e pane e salamella, arriveranno due trucks stranieri che cucineranno i loro piatti forti, cioè la paella spagnola e carne argentina. Per consumare tutto con la massima comodità ci sarà un vasto spazio con tavoli al coperto: chi volesse prenotarli entro il 22 agosto può telefonare al numero 3451306117 (la prenotazione permette di riservare i propri posti ma non di saltare l’eventuale fila per prendere i piatti che si vuole mangiare).
A corollario di tutto questo ci saranno numerosi eventi musicali e aggregativi. Venerdì 23 alle 21 avrà luogo un concerto del gruppo American Graffiti, mentre sabato 24 alla stessa ora ad animare la sera sarà il dj-set dei Point break. Domenica, poi, sarà la giornata-clou: dalle 15 alle 18 tornerà l’immancabile anguriata gratuita, che lo scorso anno ha raggiunto il record di partecipanti e superato i 20 quintali di cocomeri tagliati, mentre la sera alle 22.30 inizierà lo spettacolo pirotecnico dagli spalti di san Giacomo: offerto da Comap alla città, vuole essere un’attrattiva che dà ulteriore richiamo alla festa. In caso di maltempo i fuochi d’artificio verranno spostati alla sera di lunedì 26.

DA VENERDÌ 23 A LUNEDÌ 26 AGOSTO
Cannoniere di San Giovanni e di San Michele, viale delle Mura (Spalto San Giovanni e in prossimità di Porta Sant’Agostino) “In visita alle cannoniere”, a cura del Servizio Attuazione Strategie Turistiche e Culturali, Comune di Bergamo. Un’occasione per scoprire, anche in orario serale, due dei tesori nascosti più suggestivi di Città alta, posti lungo il tracciato. Delle mura veneziane Patrimonio Unesco. Orari delle Cannoniera San Giovanni: venerdì dalle 21 alle 23, sabato dalle 10 alle 12, dalle 14 alle 19 e dalle 21 alle 23, domenica dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 19, lunedì dalle 10 alle12 e dalle 14 alle 19. Cannoniera San Michele venerdì dalle 21 alle 23, sabato dalle 21 alle 23, domenica dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 19, lunedì dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 19. Info: 035 242226 | turismo@comune.bg.it. Si raccomandano scarpe antisdrucciolo

SABATO 24 AGOSTO
– Alle 20.45 alla chiesa del Monastero di Santa Grata in Columnellis, via Arena 24 “A cento anni da ‘L’appello ai liberi e ai forti’. La proposta di una convivenza che nasce dall’amicizia”. Relatore professor Mario Fiorendi.

SABATO 24 E DOMENICA 25 AGOSTO
– Dalle 20 alle 22 alla basilica di Santa Maria Maggiore, piazza Duomo “Apertura straordinaria della Basilica di Santa Maria Maggiore e delle tarsie dell’iconostasi di Lorenzo Lotto”, a cura della Fondazione Mia.

DA SABATO 24 AGOSTO A DOMENICA 1° SETTEMBRE
All’ex ateneo di scienze, lettere e arti, piazza Padre Reginaldo Giuliani “Together”, mostra di Fabrizio Dusi, a cura dei Dipartimenti educativi della Fondazione Adriano Bernareggi. Una grande coperta isotermica (la “coperta della sopravvivenza” usata per soccorrere vittime di incidenti, migranti, sportivi) e intessuta di volti dipinti ricopre le pareti dell’ex ateneo, trasformandolo in uno splendente santuario di fraternità. Centinaia di volti anonimi si sovrappongono, come quelli che ogni giorno si avvicendano, attraversando la città. Alcuni avvertiti come minaccia, la maggior parte come estranei. Ma solo in essi e nella rete di rapporti umani che li anima sta l’antidoto alla solitudine: la riscoperta del prossimo. Orari: da lunedì a venerdì dalle 16 alle 19, sabato e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19. Aperture straordinarie serali: domenica 25 e lunedì 26 dalle 20 alle 23. Lunedì 26 alle 20.15 visita guidata con l’artista Ingresso libero. Informazioni: www.fondazionebernareggi.it – info@fondazionebernareggi.it

DOMENICA 25 AGOSTO
– Dalle 10 alle 18 alla biblioteca Civica Angelo Mai, piazza Vecchia,e Museo della Cattedrale, piazza Duomo “Parole d’oro. Spiritualità, arte e musica”, a cura della Biblioteca Civica Angelo Mai e della Fondazione Adriano Bernareggi
23 capolavori di miniatura, realizzati tra il XV e il XVI secolo per le liturgie della Cattedrale e della Basilica di Santa Maria Maggiore, sono esposti per la prima volta in un’unica mostra in due sedi espositive, luoghi simbolici dell’amministrazione
civile e religiosa, della storia e della cultura di Bergamo. Orari visite: Museo della Cattedrale alle 10, 11, 12, 15, 16 e 17; Biblioteca alle 10.30, 11.30, 12.30, 15.30, 16.30 e 17.30. Ingresso libero alla Biblioteca Civica; ingresso al Museo della Cattedrale: biglietto ridotto 3 euro a persona.
– Dalle 15.30 alle 17.45 “Decimo concerto di campane”, a cura della Presidenza del Consiglio comunale e della Federazione Campanari Bergamaschi, con l’Ufficio di Musica Sacra della Curia Vescovile. A partire dalle campane della Torre Civica e della Cattedrale di Sant’Alessandro, tutti i campanili della città di Bergamo suonano insieme.
– Alle 16 in piazza Vecchia spettacolo con gli sbandieratori “Torre dei Germani” di Busnago, a cura del Ducato di Piazza Pontida.
– Alle 18 alla basilica di Santa Maria Maggiore, piazza Duomo “Concerto d’organo” a cura della Fondazione Mia. All’interno della rassegna “L’organo della Basilica”, si produce in un concerto Luigi Ricco, musicista dall’attività variegata in qualità di organista, clavicembalista e pianista.
– Alle 19.30 alla basilica di Sant’Alessandro in Colonna, via Sant’Alessandro 35 “Cammino orante verso la cattedrale”. A conclusione, incontro con il Vescovo in Cattedrale e omaggio alle reliquie di Sant’Alessandro.
– Alle 22 dagli spalti di San Giacomo spettacolo pirotecnico offerto da Comap (in caso di maltempo i fuochi d’artificio si svolgeranno lunedì 26 agosto alla stessa ora).

LUNEDÌ 26 AGOSTO
– Alle 10 al Museo della Cattedrale, piazza Duomo “Alla scoperta dell’antica cattedrale di Bergamo”, a cura della Fondazione Adriano Bernareggi. Sotto alla cattedrale di Sant’Alessandro si conservano alcune delle testimonianze archeologiche più significative della storia di Bergamo dal X secolo a.C. al XVI secolo: tracce di insediamenti preistorici, resti di domus romane, testimonianze della chiesa paleocristiana e della cattedrale romanica. Orari visite 10, 11, 12, 15, 16, 17 e 18, Biglietto ridotto 3 euro a persona. Per informazioni: www.fondazionebernareggi.it -info@fondazionebernareggi.it
– Alle 10.15 “Suono delle tre campane della Torre civica per il pontificale del vescovo”, a cura della Federazione Campanari Bergamaschi.
– Alle 10.30 alla cattedrale di Sant’Alessandro, piazza Duomo “Messa solenne presieduta dal vescovo”.
– Dalle 11 alle 23 alla sala delle Capriate – Palazzo della Ragione, Piazza Vecchia “Apertura straordinaria della mostra ‘Tutta la verità (The Whole Truth)’”, a cura di GAMeC. Le suggestive proiezioni luminose ideate dalla celebre artista americana Jenny Holzer toccano diverse tematiche tra cui il dialogo tra persone e popoli, pratica di civiltà essenziale in un valore – quello dell’amicizia – celebrato quest’anno nella festa del santo patrono della città. Ingresso libero.
– Dalle 11.30 alle 20 “concerto di campane itineranti” a cura della Presidenza del Consiglio comunale e della Federazione Campanari Bergamaschi. Il castello di dieci campane realizzato dalla Fonderia Allanconi, da Elettro Campane di Meris Seferagic e dal Laboratorio MZ di Massimo Ziliani, tiene cinque concerti tra le vie della città.
Orari concerti: alle 11.30 alla chiesa di Sant’Alessandro della Croce in Pignolo, alle 14.30 in piazza Mascheroni, alle 16 alla basilica di Sant’Alessandro in Colonna, alle 17 alla chiesa del Convento dei Frati Cappuccini in Borgo Palazzo e alle 18.15 in piazza Matteotti, fronte Palazzo Frizzoni.
– Alle 12 in piazza Duomo “Saluto dei gruppi folcloristici alle autorità civili e religiose”, a cura del Ducato di Piazza Pontida. Al termine del pontificale, breve esibizione dei gruppi folcloristici partecipanti al 37° Festival Internazionale del Folclore.
– Dalle 14.30 alle 17.30 a Palazzo Frizzoni, piazza Matteotti “Porte aperte a Palazzo Frizzoni”, a cura della Presidenza del Consiglio comunale. Visite guidate gratuite a Palazzo Frizzoni con gli studenti del Liceo linguistico “Giovanni Falcone”.
– Alle 17 alla cattedrale di Sant’Alessandro, piazza Duomo “Vespri”.
– Alle 18.30 alla basilica di Sant’Alessandro in Colonna, via Sant’Alessandro 35 “Messa solenne presieduta dal vescovo”;
– dalle 20 alle 23 alla Torre del Gombito, via Gombito 13 “Apertura serale della Torre del Gombito”, a cura del Servizio Attuazione Strategie Turistiche e Culturali, Comune di Bergamo. Dopo il tramonto, scalare i 263 gradini della torre medievale è un’esperienza da provare: dalla terrazza sulla sua sommità, si gode di un panorama unico sulla città, dalla pianura fino ai profili dei colli. Orari visite: ogni 30 minuti a partire dalle 20 (incontro con l’accompagnatore 10 minuti prima)
Prenotazione obbligatoria dal 19 agosto: 035242226 | turismo@comune.bg.it (massimo 10 persone ogni turno) La visita non sarà possibile in caso di maltempo.
– Alle 21 alla cattedrale di Sant’Alessandro, piazza Duomo si terrà il concerto “Armonie per l’amicizia” (tromba – Guy Touvron, organo Jean-Paul Imbert), a cura dell’Assessorato alla Cultura e Direzione artistica Festival Organistico Internazionale “Città di Bergamo”. Un inno, semplice, al martirio contro le ingiustizie terrene. Un inno a ciò in cui si crede dal più profondo del cuore, in nome di valori universali quali l’eguaglianza, la solidarietà, la libertà. Un inno
all’amicizia fra le genti, i paesi, i popoli, in questi tempi così sordi all’accoglienza, un disvelamento, di ciò che unisce l’umanità intera. Per sottolineare questi sentimenti di fragile fraternità abbiamo pensato di proporre un ensamble musicale – organo e tromba – che da sempre nell’immaginario collettivo raffigura il simbolo della magnificenza e della trasparenza. L’inno a Sant’Alessandro e all’amicizia, un’improvvisazione che si sviluppa in duo – fatto raro e speciale in ambito classico – e consente al grande pubblico di conoscere e apprezzare l’antica arte dell’improvvisazione in concerto, “alfa e omega” artistico del festival cittadino.
– Alle 21 al monastero di Astino, via Astino 13 “Concerto bandistico”, a cura di ABBM, in collaborazione con Fondazione Mia. Nel contesto della valle di Astino, si esibisce il Corpo Musicale “Elia Astori” di Nese. Informazioni: info@abbm.it

SABATO 31 AGOSTO
– Alle 21 alla basilica di Sant’Alessandro in Colonna, via Sant’Alessandro 25 “La Passione secondo i nemici”, spettacolo inserito nella programmazione di deSidera Festival. Di Luca Doninelli, regia Paolo Bignamini, produzione Gabriele Allevi per deSidera – Teatro de Gli Incamminati. Erode, Pilato, Caifa: tre solitudini, tre rimpianti, tre fallimenti. Doninelli immagina l’incontro con Gesù dei protagonisti negativi della passione, tre “nemici” la cui esistenza è stata trafitta dallo
sguardo di Cristo, di fronte al quale ciascuno reagisce in modo differente. Informazioni: info@teatrodesidera.it – 3471795045.

Il programma dei festeggiamenti di Sant’Alessandro è promosso dall’assessorato alla cultura in collaborazione con Presidenza del Consiglio comunale di Bergamo, ABBM – Associazione Bergamasca Bande Musicali, Biblioteca civica Angelo Mai, Comap – Commercio Aree Pubbliche, deSidera, Ducato di Piazza Pontida, GAMeC, Federazione Campanari Bergamaschi, Fondazione Adriano Bernareggi, Fondazione Mia, liceo linguistico Giovanni Falcone, Si ringraziano le parrocchie di Sant’Alessandro in Colonna, di Sant’Alessandro della Croce, di Sant’Alessandro della Cattedrale, la chiesa di Sant’Alessandro in Captura dei Frati minori Cappuccini di Borgo Palazzo, i monasteri di Santa Grata in Columnellis, di Matris Domini e di San Benedetto. Ideazione artistica concerto: Festival Organistico Internazionale “Città di Bergamo”

Gli eventi sono ad ingresso libero fino ad esaurimento posti (tranne quando diversamente specificato).
Il giorno 26 agosto i servizi ATB della linea 1 e 3 e della funicolare sono attivi fino all’una di notte.

A corollario del Festival del folclore e delle tradizioni il Ducato di Piazza Pontida è impegnato nella valorizzazione dell’opera. In quest’ambito spicca la prima rappresentazione della “Cavalleria Rusticana”, di Pietro Mascagni, in piazza Vecchia lunedì 19 agosto alle 21 (biglietto di ingresso a 25 euro nel primo settore e 20 euro nel secondo).

In programma, poi, ci sono molti altri spettacoli in grado di soddisfare ogni preferenza. Martedì 20 agosto alle 21 sotto il portico di Palazzo della Ragione verrà proposto “Come sempre a Bergamo”, Bergamo ed i bergamaschi in un racconto di Gabriele Laterza”, con accompagnamento musicale di Savino Acquaviva.

Il giorno seguente, mercoledì 21 alle 21 al monastero di Astino la commedia “Storia del santo traditore”, spettacolo teatrale sul brigante Pacì Paciana, mentre giovedì 22 alle 21 in piazza Vecchia “Una serata italiana”, concerto offerto dal Corpo bandistico di Oltre il Colle per raccontare la bellezza del nostro Paese attraverso la musica.

Venerdì 23 alle 21 le delegazioni di tutti i gruppi partecipanti al festival – la Celtic Flair Jordan Academy dall’Irlanda del Nord, il Folk dance group “Srem” dalla Serbia, la Compania de danza folklorica Tierra Mestiza – Mexico dal Messico e il gruppo Cultural folklorico dalla Bolivia – verranno ricevuti nella residenza municipale di Bergamo, seguirà il saluto del sindaco e avrà luogo lo scambio di doni. La sera l’appuntamento è in piazza Vecchia: alle 20.45 ci sarà un grande spettacolo con tutti i gruppi folk protagonisti di questa edizione del festival. Domenica 25 agosto alle 10.30 verrà celebrata la messa al duomo di Bergamo con la partecipazione di tutti i gruppi; alle 16 in piazza Vecchia ci sarà uno spettacolo degli Sbandieratori Torre dei Germani di Busnago, mentre alle 20.45 in piazza Pontida la giornata si concluderà con un concerto della Fanfara “Città dei Mille” di Bergamo.

Infine, lunedì 26 agosto, festa di Sant’Alessandro, il programma prevede: alle 12 il saluto alle autorità civili e religiose davanti al duomo di Bergamo; alle 16.30 la sfilata di tutti i gruppi nel centro di Bergamo dal Quadriportico del Sentierone a Piazza Pontida; dove ognuno di loro potrà ancora esibirsi al termine dell’allegro corteo.

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!