BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...
Beppe Severgnini - Foto di Daniela Zedda

Beppe Severgnini inaugura “Incontri d’estate”

03/08/19

, :

Attenzione l'evento è già trascorso

Beppe Severgnini inaugura l’edizione 2019 della rassegna “Incontri d’estate”. Il giornalista e scrittore presenterà il suo nuovo libro, “Italiani si rimane” (Edizioni Solferino, 2018), sabato 3 agosto alle 16.30 in villa Pace a Dorga (Castione della Presolana).

La rassegna, che propone incontri con illustri esponenti del panorama giornalistico e culturale italiano all’interno della suggestiva cornice paesaggistica dei parchi di ville storiche di Castione della Presolana, proseguirà con altri due appuntamenti nelle settimane successive. Sabato 10 agosto in villa Regalia a Bratto sarà protagonista la psicologa e psicoterapeuta Ivana Castoldi, mentre sabato 17 agosto in Villa Rachele a Bratto si terminerà con lo scrittore, geopoeta e autore di reportage Davide Sapienza.

Incontri d’estate

Ecco le informazioni sui libri presentati e sugli autori.

– Sabato 3 agosto alle 16.30 in villa Pace (già Arzuffi) via Santuario 33 – Dorga Beppe Severgnini, “Italiani si rimane”, Edizioni Solferino 2018.

Vent’anni dopo “Italiani si diventa”, ritroviamo la collaudata ironia di Beppe Severgnini in quel nuovo viaggio intimo, sentimentale e istruttivo rappresentato da “Italiani si rimane”. Un racconto utile ai più giovani per progettare e ai meno giovani per ricordare. Un libro che prova una cosa: qualunque lavoro si faccia, e qualsiasi cosa succeda, italiani si rimane.

Beppe Severgnini, giornalista, autore e scrittore tra i più noti in Italia e all’estero, dal 1995 scrive per il Corriere della Sera , di cui ha diretto il settimanale “ 7 ”, scrive per The New York Times e ha lavorato per The Economist. Tutti i suoi libri sono bestseller, da Inglesi (1990) a Signori, si cambia (2015). La testa degli italiani (2005), tradotto in quindici lingue, è diventato un New York Times Bestseller. Da La vita è un viaggio ha tratto una rappresentazione teatrale, da lui stesso interpretata. Ha ideato e condotto il programma L’erba dei vicini (Rai 3).

– Sabato 10 agosto alle 16.30 in villa Regalia, Via Locatelli 12 – Bratto Ivana Castoldi, “Le ragioni degli Uomini”, Edizioni Feltrinelli 2019.

La relazione affettiva della coppia (desideri, ricerca di significati, bisogni e assunzione di responsabilità) vista dalla parte degli uomini. Ivana Castoldi ha interpellato e osservato da vicino gli uomini, analizzando la loro prospettiva, mettendosi in ascolto delle loro motivazioni e delle loro aspettative. Con un obiettivo: conoscerci di più per amarci meglio.

Ivana Castoldi, psicologa e psicoterapeuta, ha operato per diversi anni presso il Centro per lo studio e la terapia della famiglia dell’Ospedale Niguarda-Cà Granda. Attualmente esercita la libera professione, alternando il lavoro clinico a quello di formazione. Presso Feltrinelli ha pubblicato: Meglio sole. Perché è importante bastare a se stesse (2001), Narcisi (2003), Figli per sempre (2005), Riparto da me. Trasformare il mal di vivere in una opportunità per sé (2012, 2014), Se bastasse una sola parola. Piccolo dizionario delle emozioni (2015), Donne al bivio (2016), Le ragioni degli Uomini (2019).

– Sabato 17 agosto alle 16.30 in villa Rachele Via Provinciale 38 – Bratto Davide Sapienza, “Il geopoeta”, Bolis Edizioni 2019.

La poetica della geografia quale approdo di un percorso narrativo costellato da viaggi (dalle Alpi all’Artico di Norvegia), riflessioni e reportage. Trattato geopoetico, libro-manuale: il compimento di una “missione poetica” che ci invita a ripensare, con i poeti della geografia profonda e intima, il rapporto con l’ambiente per avventurarci nelle terre della percezione alla ricerca di un’identità più autentica e un’anima più profonda. DAVIDE SAPIENZA foto©AdrianoTomba Geopoeta, scrittore, autore di reportage (per i magazine Specchio, Rivista della Montagna, Diario, GQ, Meridiani Montagne, VanityFair.it.) traduttore. Dal 2013 firma una rubrica settimanale su il Corriere della Sera (dorso di Bergamo). Considerato tra i più importanti traduttori di Jack London, ha curato oltre venti classici. Dal 2016 sta sviluppando un progetto geopoetico per il Nordland National Parksenter in Norvegia. Tra i suoi libri I Diari di Rubha Hunish (2004), La musica della neve (2011), Scrivere la natura(2012), La valle di Ognidove(2013), Camminando (2014), La strada era l’acqua (2016), La vera storia di Gottardo Archi (2017), L’Uomo del Moschel (2018), Il Geopoeta (2019).

Incontri d’estate

Foto copertina – Da uno scatto di Daniela Zedda

Foto interne al testo di Elena Visinoni

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!