Al via Cortimigranti, l'integrazione raccontata attraverso il cinema - BergamoNews
venerdì
29
Giugno
venerdì
27
Luglio

Al via Cortimigranti, l’integrazione raccontata attraverso il cinema

venerdì
29
Giugno
venerdì
27
Luglio
  • DOVE
  • CONDIVIDI

Ad animare l’estate artistico-culturale bergamasca quest’anno c’è anche “Cortimigranti”, l’integrazione raccontata attraverso il cinema., dal 29 giugno al 27 luglio.

L’obiettivo che si pone la rassegna estiva “Cortimigranti” – unica in Lombardia finanziata dal bando MigrArti del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo – è moltiplicare le occasioni di visibilità dell’ampio archivio di cortometraggi di qualità intercettati in questi anni dal Festival cinematografico “C’è un tempo per…l’integrazione”, giunto alla sua 12°esima edizione, svoltosi il mese scorso tra Bergamo e Sarnico.

Ad ospitare i “Cortimigranti” saranno delle speciali – e inconsuete – location di proiezione quali spazi giovani e centri di accoglienza straordinaria per richiedenti asilo, piazze e parchi pubblici, oratori e abbazie. Alcune proiezioni saranno inoltre precedute da work-shop in versione “aperitivo” con filmmaker personalmente coinvolti in processi interculturali, invitati a presentare o commentare il proprio lavoro e le opere realizzate. Ogni serata di proiezione avrà un tema che ha guidato la selezione dei corti, in particolare scelto sulla base dello “stile” dei registi presenti.

Il primo appuntamento è per venerdì 29 giugno alle 19.30 alla parrocchia S. Francesco: aperitivo con Andrea Trivero, presidente Associazione Pacefuturo – Pettinengo (BI). La partnership con Pacefuturo ha previsto una sessione formativa a Biella lo scorso week end per far conoscere il Festival e l’approccio interculturale e all’integrazione. Trivero a Bergamo terrà invece un workshop di presentazione della loro realtà a margine della proiezione in programma alle 21 di alcuni cortometraggi dal Festival Cinematografico “C’è un tempo per… l’integrazione” guidata dalla domanda: “Chi ha paura dell’uomo nero?”.

Segnaliamo inoltre che sabato 30 giugno, al Centro di Accoglienza Straordinaria del Gleno sarà presente Fred Kuwornu, regista e vincitore del primo premio – sezione documentari – del 12° Festival con il suo “Blaxploitalian 100 Anni di Afrostorie nel cinema italiano”.

segnala il tuo evento gratuitamente +

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it