BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...
Eugenio Finardi

A Seriate concerto di Eugenio Finardi

23/11/19

EVENTO A PAGAMENTO
, :

Attenzione l'evento è già trascorso

Eugenio Finardi arriva a Seriate. Il cantautore terrà un concerto sabato 23 novembre alle 20.45 al Teatro Aurora, in via del Fabbro 5.

In questa esibizione, intitolata “Finalmente”, Finardi racconta 40 anni di musica ribelle del noto cantautore accompagnato dall’affermato chitarrista Giovanni Maggiore, in arte Giuvazza.
È un ritorno a Seriate per tutti coloro che fortunatamente possono ricordare, il ritorno molto atteso dopo più di quarant’anni di questo artista milanese, italo- americano, lirico e blues, elettrico e acustico, che ha scritto una delle pagine importanti della musica italiana.
Originale, fuori da ogni schema, coerente con il suo modo di fare musica in un messaggio di notevole profilo umano e culturale, Eugenio Finardi è rimasto sempre un simbolo di libertà, tenacia e attenzione per il prossimo: molte sue canzoni come la Radio, Un Uomo, e in particolare Musica Ribelle hanno rappresentato veri simboli e sono ancora forti manifesti generazionali.

L’iniziativa è promossa dall’associazione Il Greto, che propone un altro importante evento dopo lo spettacolo “Il Muro” di Marco Cortesi e Mara Moschini.

“Finalmente” è uno show fra musica e parole in cui il cantautore cerca di svelare la sua verità attraverso una rappresentazione artistica e un racconto sincero pieno di emozioni e, se guardiamo bene, sta tutto in una parola sola, ma composta… da un avverbio, da un nome e da un verbo.
40 anni di musica raccolti in una valigia, un archivio musicale in compagnia di quel po’ di sana ribellione che ha accompagnato molti di noi…allora, e perché no…all’ascolto possa risultare da stimolo e risveglio per tanti altri.

Chi non è stato mai ribelle nella vita, almeno un pochino… chi non lo è stato ha sicuramente perso qualcosa.

Per chi lo è stato …un’occasione per riviverla, per chi non lo è stato …un’occasione per scoprirla e cantarla tutti insieme… “E’ la musica Ribelle…che ti vibra nelle ossa, che ti entra nella pelle, che ti dice di uscire, che ti urla di cambiare, di mollare le menate e di metterti a lottareeee…”.

L’occasione è unica…e vi spettiamo numerosi come sempre.

Ultimissimi posti disponibili!

Angiolino Pedrini

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!