A "Le Due Torri" si balla con il dj set della serie tv La Casa di Carta - BergamoNews
sabato
11
Gennaio

A “Le Due Torri” si balla con il dj set della serie tv La Casa di Carta

sabato
11
Gennaio
  • DOVE
  • CONDIVIDI

Gli appassionati della serie spagnola La Casa di Carta non potranno certo perdersi un’occasione del genere. Grazie al dj set organizzato dal centro commerciale “Le Due Torri” in collaborazione con I-MusicaLab, potranno infatti stringere la mano di Oslo, nome in codice di Roberto Garcia, uno dei protagonisti del fortunato sceneggiato che ha tenuto incollati allo schermo milioni di spettatori in tutto il mondo.

Sabato 11 gennaio a Stezzano Oslo arriverà accompagnato dalla dj madrilena Annita Yes, la numero uno in Europa per la musica urbana.  Il party ufficiale de La Casa di Carta comincerà alle 19: Annita inizierà a suonare proponendo i successi più in voga nelle discoteche europee e non mancheranno di certo le track list della serie tv, che tanto hanno appassionato i fans.

Roberto Garcia, che nella Casa di Carta interpreta Oslo, uno dei membri della squadra reclutata dal Professore per portare a termine la rapina del secolo alla Fabrica Nacional de Moneda Y Timbre di Madrid, incontrerà i fans, si farà scattare fotografie insieme a loro e firmerà autografi.

L’attesa del proprio turno per incontrare Oslo non sarà affatto noiosa, dato che ci si potrà scatenare ai ritmi proposti dalla dj numero uno a livello europeo! Anche Annita Yes, mentre sarà impegnata alla consolle, sarà disponibile ad incontrare il pubblico.

Per questo inizio anno “Le Due Torri” propone una serata diversa, all’insegna dell’ottima musica, dando la possibilità a tutti gli appassionati de La Casa di Carta di conoscere uno dei personaggi più amati della serie tv.

Chissà se Oslo si presenterà con la maschera di Salvador Dalì? Per scoprirlo basta raggiungere lo shopping center di via Guzzanica alle 19 di sabato.

COS’È LA CASA DI CARTA?

La Casa di Carta, La Casa de Papel, è una serie tv spagnola proposta in Italia da Netflix, che ha già mandato in onda tre stagioni e, a partire dal prossimo mese di aprile, renderà disponibile la quarta.

Lo sceneggiato nel 2018 ha ricevuto un International Emmy Award come miglior serie drammatica e racconta gli sviluppi di una rapina ideata da un misterioso personaggio, chiamato “Il Professore”, il quale prevede di entrare all’interno della Fabrica National de Moneda Y Timbre, nientemeno che la zecca di Madrid, far stampare milioni di euro e fuggire.

Per poter portare a termine il colpo, ingaggia otto individui con precedenti penali, che non hanno nulla da perdere, le cui identità devono rimanere segrete, tanto che ognuno di loro indossa una tuta rossa e una maschera del pittore spagnolo Salvador Dalì. Dopo mesi di duro addestramento in una vastissima tenuta di caccia abbandonata nei pressi di Toledo i rapinatori, che hanno tutti nomi di città per mantenere il più completo anonimato anche tra di loro, sono pronti per entrare in azione. Ma le divergenze all’interno del gruppo non mancano e nel corso di tutta la serie il rischio che il colpo vada in fumo aleggia costantemente.

CHI è ANNITA YES?

Annita Yes è la dj donna numero uno in Europa. Vive a Madrid ma è molto richiesta nei locali più alla moda di tutto il mondo e nelle feste esclusive dei vip. Annita è la dj ufficiale della Selezione spagnola di calcio, del Real Madrid nella Champions League, della rivista Playboy spagnola ed è la sosia di Pamela Anderson, la biondissima bagnina di Baywatch.

segnala il tuo evento gratuitamente +

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it