BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...
street food

A Dalmine week-end fra street food e divertimento

06/09 » 08/09/19

EVENTO A PAGAMENTO
, :

Attenzione l'evento è già trascorso

Settembre è il mese dello street food firmato Confesercenti. In calendario ci sono quattro appuntamenti tutti da gustare. Si comincia da Dalmine, che per la prima volta ospiterà l’evento in piazzale Risorgimento dal 6 all’8 settembre. La manifestazione si svolgerà all’aperto, sotto le pensiline della stazione e quindi anche se piovesse si può mangiare al coperto: i partecipanti saranno al riparo della grande tettoia che ricopre la piazza: un bel vantaggio in caso di maltempo. Gli orari di apertura saranno: venerdì 6 dalle 17 alle 24, sabato 7 dalle 10 alle 24 e domenica 8 dalle 10 alle 22. Saranno presenti una quindicina di cucine viaggianti che proporranno specialità da tutto il mondo ma anche sfiziosità popolari italiane ed europee, dagli arrosticini abruzzesi ai classici hot dog, dalla pita greca alla paella, passando per hamburger americani, tapas messicane, carne argentina, patatine olandesi, cucina eritrea, cucina pugliese, cucina ligure, polenta e stracchino e cocktails. Ce ne sarà per tutti i gusti, senza dimenticare una vasta offerta di birre artigianali.

Dopo Dalmine, dal 13 al 15 settembre il tour arriverà al parco Goisis di Bergamo, dove l’evento si è già svolto con successo in primavera. Gli orari saranno: venerdì 13 e sabato 14 dalle 10 alle 24; domenica 15 dalle 10 alle 22.

I visitatori troveranno una ventina di cucine che prepareranno wurstel e maialino tedeschi con birra tedesca, cucina messicana, paella spagnola, minicrepes olandesi, cucina greca, carne alla griglia, sciat e pizzoccheri della Valtellina, polpo alla brace, dolci siciliani, birre artigianali, gnocco fritto & culatello e caramelle.

La tappa successiva sarà Treviglio, dal 20 al 22 settembre, tra via Matteotti e piazza Garibaldi. Gli orari saranno: venerdì 20 e sabato 21 dalle 10 alle 24; domenica 22 dalle 10 alle 22.

La kermesse, giunta alla quinta edizione, è l’evento con il maggior numero di operatori e ha un format che si avvicina ai “Mercatanti”: la partecipazione non è riservata solo alle cucine ma è un vero e proprio mercato europeo con quasi 40 banchi posizionati nel centro storico trevigliese e nelle vie centrali. L’iniziativa è frutto di una positiva sinergia con il Comune, con il Duc (Distretto Urbano del Commercio) e con gli esercenti del territorio che in quei 3 giorni escono con le loro merci per strada ed è una vera festa per la città di Treviglio. Si potranno apprezzare carne brasiliana, paella spagnola, arancini siciliani, patatine olandesi, cucina messicana, donuts americani (frittelle dolci amate da Homer Simpson), sciat e pizzoccheri, sidro alla mela, mojito cubano, formaggi piemontesi e cremonesi, funghi da Pontremoli, focacce liguri, fritto di mare, arrosticini abruzzesi, cucina greca, cucina eritrea, cucina tedesca, birra tedesca, marmellate di frutta e cioccolato, spezie tè e infusi, fiori e piante, lumache, artigianato in pelle, dolci al cocco dal Belgio, hamburger di canguro dall’Australia, ventagli e giocattoli.

Infine, dal 27 al 29 settembre lo street food sbarcherà a Calolziocorte: una location suggestiva per chiudere in bellezza un mese di scorpacciate. Gli orari saranno: venerdì 27 e sabato 28 dalle 10 alle 24; domenica 29 dalle 10 alle 22.

La location, bellissima e suggestiva, è accanto al monastero del Lavello sulla riva destra del fiume Adda si potrà mangiare in riva al lago.

Al momento hanno confermato la propria partecipazione 15 cucine (qui le iscrizioni sono ancora aperte quindi potrebbero arrivare nuove adesioni) e proporranno cucina greca, paella e sangria spagnola, brezen austriaci, biscotti bretoni, patatine olandesi, carne argentina, crepes olandesi, dolci siciliani, cucina e birra bavarese, cucina ligure, carne alla griglia, gnocco fritto emiliano,  sciatt e pizzoccheri della Valtellina, caldarroste e frutta secca, ventagli, caramelle.

Lo street food è sempre più apprezzato dal pubblico. Lo confermano i numeri (forniti dalla Camera di commercio di Monza e Brianza), che rivelano una sensibile espansione del settore. Nella nostra provincia ci sono 25 imprese di street food attive, 5 in più rispetto a cinque anni fa, per un aumento del 25%. In Lombardia le attività sono 426, addirittura il 96,3% in più rispetto al 2014, quando i “ristoranti ambulanti” erano solo 217. Un boom che certifica la crescente passione del grande pubblico per piatti semplici ma saporiti, da gustare preferibilmente all’aperto e in buona compagnia.

 

 

 

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!