Quantcast
Torna la giornata delle dimore storiche private: alla scoperta dei tesori della Bergamasca - BergamoNews
sabato
21
Maggio
domenica
22
Maggio

Torna la giornata delle dimore storiche private: alla scoperta dei tesori della Bergamasca

Evento Terminato

sabato
21
Maggio
domenica
22
Maggio

Sabato 21 e domenica 22 maggio si terrà la VI edizione delle Giornate Nazionali dell’A.D.S.I. – Associazione dimore storiche italiane. L’iniziativa si svolge su tutto il territorio nazionale ed ha come sempre, l’obiettivo di avvicinare il grande pubblico alla realtà delle dimore storiche private e accrescere la consapevolezza del ruolo fondamentale dei beni culturali di proprietà privata all’interno del patrimonio storico-architettonico italiano.
In Lombardia vi saranno 15 palazzi, generalmente non visitabili, che apriranno al grande pubblico mostrando tesori artistici spesso sconosciuti, rigogliosi parchi con alberi secolari,
luoghi ricchi di storie, curiosità e di personaggi famosi che li hanno vissuti e li hanno resi dei posti unici.
A Bergamo il visitatore potrà così scoprire la bellezza di Palazzo Terzi nella città Alta, che nel 1913 il grande scrittore Herman Hesse, definì con la piazza che lo circonda “l’angolo più bello d’Italia”. Il coevo Palazzo Moroni, ricco di capolavori pittorici, vi potrà far provare la “sindrome di Stendhal” che fu rapito dalla bellezza di Bergamo tanto che nei suoi diari scriveva: “Ho fatto col generale Michaud grandi passeggiate a cavallo. I dintorni di Bergamo sono veramente di una bellezza indescrivibile; amenissimi boschi coprono le colline dietro la città. Sono quasi tutti riservati alla caccia, con le capanne per i cacciatori”. A Sombreno, ai piedi dei colli di Bergamo, si trova Villa Pesenti Agliardi dove Leopoldo Pollack realizzò una stupenda villa neoclassica nel cui parco, all’ombra dei suoi alberi secolari, fu scattata una fotografia notissima a tutti gli italiani: la foto di Maria Montessori usata per il disegno della banconota da mille lire. Ma, se non possiamo più percorrere i colli a cavallo come Stendhal, possiamo visitare l’ultima scuderia di Bergamo a Palazzo Agliardi in via Pignolo 86, ascoltare le poesie di “Lesbia Cidonia” al secolo Paolina Grismondi Secco Suardo nel parco di villa Grismondi Finardi e da lì proseguire
verso i castelli della Bassa: Malpaga, la corte di Bartolomeo Colleoni e il castello di Torre Pallavicina costruito per Tristano Sforza, i signori di Milano.
A Milano la dimora storica visitabile è il Palazzo di Assolombarda. Un capolavoro moderno
progettato, nei minimi dettagli, da Giò Ponti. A nord del capoluogo lombardo si aprono le splendide ville gentilizie della Brianza dove si può passeggiare nel parco secolare con il cannocchiale prospettico di Palazzo Bassi Brugnatelli a Robbiate (LC), ascoltare un concerto a Villa Zari a Bovisio Masciago dove la visita si conclude allietata da un pianoforte o gruppi di archi o fiati, o la splendida Villa rinascimentale della famiglia Cicogna Mozzoni a Bisuschio (VA) con il suo splendido giardino all’italiana ai piedi delle Alpi.
Nel Pavese si può visitare il castello Procaccini a Chignolo Po’, denominato “La Versailes della Lombardia” mentre a Mantova, una delle grandi corti del rinascimento italiano, troviamo il palazzo Valenti Gonzaga, uno scrigno di gioielli artistici dove, volendo si può anche soggiornare nelle sale affrescate per provare l’ebrezza di trascorrere una notte da “principe”.
Sul lago di Garda si può prendere un battello e raggiungere l’incantevole Isola Borghese, un’oasi di pace al centro del lago. Mentre in Franciacorta si trovano gli splendidi roseti del Castello Quistini.
Un ruolo chiave nell’ambito delle Giornate Nazionali A.D.S.I. l’avranno anche i maestri artigiani, impegnati nella manutenzione delle dimore storiche: restauratori, corniciai, vetrai,
ceramisti, marmisti, bronzisti, argentieri, orologiai, mosaicisti e pittori, mostreranno al pubblico le loro realizzazioni e daranno dimostrazioni delle loro attività.
A Bergamo, saranno ospitati dei Maestri Artigiani nel cortile di Palazzo Agliardi e a Villa
Grismoni – Finardi.

Le dimore che aprono a Bergamo sono:

PALAZZO AGLIARDI (via Pignolo 86, Bergamo)
21 e 22 maggio – accesso libero al cortile con artigiani dalle 10 alle 18.
È possibile effettuare le visite guidate agli interni alle 10, 11, 12, 15, 16, 17 e 18.
Nel cortile del palazzo quattro artigiani spiegheranno ai visitatori la propria arte: Walter Viganò, ebanista; i fratelli Tribbia, doratori di via Tasso a Bergamo; Matteo Pontiggia, maestro liutaio; e l’Antica Legatoria.
Le visite agli interni del palazzo sono a pagamento. Il costo del biglietto intero è di 8 euro, ridotto a 5 euro per i bambini dai 6 ai 13 anni.
La durata del percorso è di un’ora circa per gruppo di massimo 25 persone. È consigliata la prenotazione inviando un’e-mail a mariacarolina.agliardi@gmail.com oppure telefonando al numero 333.4273799.

PALAZZO MORONI (via Porta Dipinta 12, Bergamo)
22 maggio – accesso libero al cortile dalle 10,30 alle 18,30, con possibilità di visitare gli interni. Il costo del biglietto è di 8 euro intero, ridotto a 5 euro per i bambini dai 6 ai 13 anni.
Per prenotarsi inviare un’e-mail a gujaajolfi@hotmail.com oppure telefonare al numero 347.7305211.

PALAZZO TERZI (piazza Terzi 2, Bergamo)
21 e 22 maggio – Visite guidate dalle 10.30 alle 18.30 (durata di un’ora circa).
Il costo del biglietto intero è di 8 euro, ridotto a 5 euro per i bambini dai 6 ai 13 anni.

VILLA GRISMONDI-FINARDI (via Volturno 11°/23, Bergamo)
21 e 22 maggio – accesso libero al cortile rustico dalle 10 alle 18.
Visite guidate alle 10, 11, 12 e 14, 15, 16 e 17 (durata di un’ora).
Qui si ambientano alcune postazioni gestite dai ragazzi della scuola d’arte applicata “Andrea Fantoni” di Bergamo come esempio della formazione che avvia ai mestieri e saperi legati all’arte e al suo restauro (decoratori, intagliatori, incisori, doratori, pittori, scultori, ecc.) che illustrano al visitatore le loro abilità manuali.
Il costo dei biglietti è di 8 euro intero, ridotto a 5 euro per i bambini dai 6 ai 13 anni.
Per avere ulteriori informazioni e per prenotarsi inviare un’e-mail a info@villagrismondifinardi.it oppure telefonare al numero 035.243066.

VILLA PESENTI-AGLIARDI (via Agliardi 8, Sombreno di Paladina)
21 e 22 maggio – visite guidate alle 10, 11,30, 15, 16,30 e 18.
La durata della visita è di un’ora e un quarto circa – I gruppi potranno essere al massimo di 25 persone, quindi è suggerita la prenotazione.
Il costo del biglietto è di 9 euro intero, ridotto a 6 euro per i bambini dai 6 ai 13 anni;
Per avere ulteriori informazioni e per prenotarsi inviare un’e-mail a mariacarolina.agliardi@gmail.com oppure telefonare al numero 333.4273799.

CASTELLO DI MALPAGA (via Marconi 20, Cavernago)
22 maggio – visite dalle 10 alle 14 con App e visite guidate alle 14, 16 e 17.
– Dalle 10 alle 14 ingresso con l’innovativa app “Malpaga Castle Experience” dedicata al
pubblico più giovane e alle famiglie con bambini. La voce narrante è quella dello spirito di
Medea, la figlia prediletta di Bartolomeo Colleoni che trasporta il visitatore in un’epoca lontana in maniera del tutto emozionale grazie a musiche di un tempo, rumori di battaglie e storie avvincenti di spie.
– Alle 15, 16 e 17 visite accompagnati dalle guide vestite in abiti medievali.
La durata è di circa un’ora.
Il biglietto per gli adulti (audioguida) è di 6 euro, ridotto a 3 euro per i bambini dai 6 ai 12 anni; per la visita guidata il costo per gli adulti è di 9 euro, ridotto a 4 euro per i bambini dai 6 ai 12 anni e gratuito sino ai 5 anni.
Per avere ulteriori informazioni inviare un’e-mail a info@castellomalpaga.it oppure telefonare al numero 035.840003.

PALAZZO BARBO’ (via San Rocco 1, Torre Pallavicina)
21 e 22 maggio : visite guidate agli interni dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18 (durata di circa un’ora e mezza).
– è possibile visitare la mostra “Un racconto in sei stanze” – Esposizione di sette artisti internazionali della galleria Studio la città di Verona, presenti con opere ed installazioni curata da Angela Madesani.
Il costo dei biglietti (castello e mostra, con visita guidata) è di 8 euro intero, ridotto a 5 euro senza guida e gratuito per i bambini e ragazzi sino a 14 anni.
Per avere ulteriori informazioni e per prenotarsi inviare un’e-mail a luigibelloli@libero.it oppure telefonare al numero 333.6135835.

È possibile avere ulteriori informazioni telefonando al numero 06 6832774, inviando un’e-mail a claudia.bolognese@mslgroup.com oppure consultando il sito internet adsi.it

segnala il tuo evento gratuitamente +

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI