domenica
20
Marzo

Alla scoperta dei tesori della Bassa: torna “Andar per dimore antiche e nobili palazzi”

Evento Terminato

domenica
20
Marzo
  • DOVE
  • CONDIVIDI

Domenica 20 marzo torna “Andar per dimore antiche e nobili palazzi”, giunta alla seconda edizione. Vengono promosse visite guidate a Brignano Gera d’Adda, Caravaggio, Treviglio e Verdello.
L’iniziativa verrà riproposta lunedì 28 marzo (Pasquetta), domenica 17 aprile, domenica 15 maggio e domenica 19 giugno.

BRIGNANO GERA D’ADDA
– Palazzo Visconti. Il palazzo, dimora della dinastia viscontea, risalente alla seconda metà del Cinquecento, è oggi sede del comune.
– Esposizione “Le Maschere di Palazzo Visconti”. La mostra, ubicata nella Stanza dei Centauri, espone 36 maschere lignee delle 165 che ornavano le travi sottogronda del perimetro di Palazzo Vecchio.

CARAVAGGIO
– Palazzo Gallavresi. L’edificio di stile tardo gotico lombardo risale alla seconda metà del XIII secolo; dal 1947 è sede comunale e della Pinacoteca civica.
– Chiesa di SS. Fermo e Rustico. Edificata tra il 1196 e il 1218 la chiesa si presenta in stile lombardo-gotico in seguito alle successive trasformazioni risalenti al XV secolo.

TREVIGLIO
– Palazzi di Via Galliari. Gli edifici furono dimora dei tre fratelli (pittori, scenografi,
quadraturisti residenti a Treviglio e attivi nel Settecento) che ne affrescarono le sale con
ricchi apparati decorativi, vedute prospettiche ed eleganti scenografie.
– Basilica di San Martino e Santa Maria Assunta. La Basilica risale al V secolo e conserva al suo interno il Polittico di San Martino di Zenale e Butinone, una delle opere più importanti del Quattrocento Lombardo.
– Santuario della Beata Vergine delle Lacrime. Edificato tra il 1594 e il 1619 dalla comunità trevigliese per onorare e tramandare la memoria dell’evento miracoloso che nel 1522 salvò la città dalla distruzione a opera dell’esercito francese del Visconte di Lautrec.

VERDELLO
– Museo del Territorio “La Fabbrica sul Viale”. Il museo etnoantropologico raccoglie una
consistente collezione di oggetti, mobili, attrezzi e documenti che costituiscono una preziosa testimonianza della civiltà contadina di fine Ottocento e inizio Novecento.
– Villa Gambarini. La villa fu fatta costruire da Carlo Maria Gambarini come residenza personale durante la dominazione francese (1797-1815), dal 1980 l’edificio ospita il Municipio e il parco è aperto al pubblico.

Il biglietto di ingresso singolo è di 7 euro; gratuito per bambini sotto i 12 anni e per pensionati sopra i 65 anni.
Le visite alle dimore si effettuano alle 15 e alle 16.30, mentre le visite alle chiese alle 15.
Con la visita a tre dimore il quarto ingresso è gratuito.

Inoltre:
– A Brignano Gera d’Adda alle 17 a Palazzo Visconti è possibile effettuare un percorso multimediale interattivo “Brignano e i suoi Visconti”. Il biglietto è di 7 euro;
– A Treviglio è possibile partecipare a visite al Museo storico verticale nella Torre campanaria (salite ore 15-16-17) e a seguire al Museo civico “Ernesto e Teresa Della Torre”. Il biglietto d’ingresso è di 5 euro.

Per avere ulteriori informazioni e per prenotarsi contattare la Pro Loco Treviglio – Ufficio I.A.T. Treviglio telefonando al numero 0363-45466 – Fax 0363-595559 oppure inviando un’e-mail a info@prolocotreviglio.it.

segnala il tuo evento gratuitamente +

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI