BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Le notizie dal territorio

Informazione Pubblicitaria

Senza busta paga posso richiedere un prestito? La risposta dell’esperto

Danilo Arbinotti di prestitiperte.com spiega come ottenere piccoli prestiti pur non avendo la busta paga

Oggi abbiamo il piacere di ospitare nel nostro blog uno dei massimi esperti del settore nonché autore della migliore guida sui prestiti senza busta paga: Danilo Arbinotti di prestitiperte.com, che ci spiegherà come ottenere dei piccoli prestiti (fino a 500€) pur non avendo la busta paga.

Infatti, se non si ha una busta paga, se si è disoccupati o casalinghe può essere difficile ottenere un prestito personale. Per questo motivo, oggi andiamo a vedere in questa guida quali sono le possibilità per ottenere piccoli prestiti senza busta paga sino a 500 euro.

Chi può richiederlo

I prestiti senza busta (minicredito) possono essere richiesti da coloro che al momento sono senza lavoro, o comunque non hanno un impiego regolare o non presentano una busta paga.

Tra coloro che possono richiedere questo prestito ci sono:

– Casalinghe
– Studenti
– Disoccupati
– Liberi professionisti
– Lavoratori stagionali

Questi soggetti anche se non possono ottenere somme molto alte senza garante, hanno la possibilità di accedere a questi prestiti in assenza di busta paga, che prevedono però l’accesso a cifre al quanto basse, ad esempio 500 euro o poco più.

Questo è possibile perché per le banche e finanziarie è meno problematico emettere un prestito di piccola entità, anche a chi ha delle garanzie più deboli rispetto ai lavoratori dipendenti a tempo indeterminato.

Cosa serve per ottenere un prestito di 500€ senza busta paga

Per ottenere un prestito di 500 euro senza una busta paga bisogna comunque avere dei documenti da presentare alla banca o alla finanziaria.

Certo non è necessario avere una busta paga, ma comunque l’ente ha bisogno di avere maggiori informazioni sul richiedente, ed eventualmente il motivo del finanziamento.

In genere per ottenere un prestito da 500 euro è necessario presentare:

– Un documento d’identità in corso di validità
– La bolletta pagata di un’utenza intestata al richiedente
– Un conto in banca movimentato da almeno un anno
– La dichiarazione dei redditi annuale, quella che si compila ogni anno anche se si hanno entrate saltuarie

La documentazione è necessaria per riuscire a ottenere il prestito, anche se piccolo. Ma non solo, oltre a questi, la banca deve effettuare un controllo prima della concessione del finanziamento. Di solito effettua una verifica sul merito creditizio, verificando che non si sia né protestati né iscritti al registro dei cattivi pagatori.

Come ottenerlo

Come ottenere un prestito da 500 euro? Per avere un finanziamento piccolo come questo puoi scegliere di rivolgerti a:

– Banche
– Finanziarie
– Società emittenti di carte di credito
– Privati

Qualunque sia la società a cui ti rivolgi dovrai come abbiamo visto prima portare a queste tutti i documenti di reddito e d’identità richiesti. Oltre alla documentazione che attesta chi sei e la presenza di un conto corrente movimentato, in alcuni casi la società che offre il prestito richiede anche che si sigli un’assicurazione.

L’assicurazione aumenta lievemente i costi del piano di rientro, ma permette alle banche e alle finanziarie di assicurare il prestito anche in assenza di una busta paga tradizionale.

Infine, per ottenere questo micro-finanziamento sarà necessario firmare il contratto e verificare il numero delle rate da pagare.

Le rate di solito sono disposte in un lasso di tempo molto breve, che va dai 5 mesi sino a un massimo di circa 12 mesi.

Perché richiedere un prestito da 500€

Richiedere un prestito da 500 euro può sembrare strano o comunque non necessario, dato che la cifra non è molto alta.

Eppure, ci possono essere momenti in cui si ha bisogno di 500 euro per fare un acquisto importante. Oppure se si è studenti per acquistare dei libri o per fare un viaggio studio. Potrebbero servire per pagare una bolletta o una tassa molto alta, che non ci si può permettere di pagare al momento per intero.

Insomma, i motivi per cui ogni tanto risulta necessario chiedere 500 euro sono davvero molti. Oltre alle varie motivazioni, bisogna considerare anche altri fattori, ad esempio i tassi d’interesse per soli cinquecento euro sono molto bassi, quindi alla fine non ci si trova a spendere in modo eccessivo.

Un altro punto a favore di questo mini-prestito è il fatto che essendo una cifra davvero molto bassa è possibile ottenerlo in tempi brevi e non è necessario attendere troppo per ottenerlo. Infine, richiedendo un finanziamento così piccolo anche il processo d’istruttoria è snello, veloce e richiede pochi documenti.

Dunque, ricapitolando i vantaggi per un piccolo prestito prevedono:

– Velocità d’erogazione
– Possibilità di accedere al finanziamento senza busta paga
– Disponibile anche per casalinghe, studenti e disoccupati
– Non è necessario produrre un numero eccessivo di documenti
– Basta avere una dichiarazione dei redditi annuale e un conto in banca
– È una soluzione che prevede un tasso d’interesse molto basso

Infine, richiedere un finanziamento da 500 euro offre diversi vantaggi soprattutto a chi è momentaneamente impossibilitato a ottenere cifre più alte.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.