BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Le notizie dal territorio

Informazione Pubblicitaria

Pulire con il vapore conviene: ecco perché

Pulire il pavimento di casa è importante e per farlo ci sono diverse soluzioni, tra cui il vapore, che è una delle proposte più convenienti: scopriamo il motivo.

Avete appena acquistato casa o vi siete trasferiti e desiderate informarvi sulle tecniche migliori per mantenere sempre pulito il vostro appartamento? Oppure semplicemente avete sentito da qualche amico che la soluzione a vapore è una delle più convenienti? In questi casi (e in molti altri), sappiate che ci sono diversi studi scientifici a riguardo, proprio perché quando si tratta di eliminare virus e batteri, ma anche sporco e polvere dalle superfici, nulla può essere lasciato al caso.

Un appartamento o un ufficio pulito non solo sono belli da vedere e piacevoli da vivere, ma offrono anche una mano in più alla concentrazione e nel migliorare la vita e la qualità dei propri pensieri. Questo lo diciamo noi ma lo affermano anche un gruppo di psicologi: “La casa è uno dei luoghi in cui trascorriamo molto tempo: prendersi cura della propria casa è un po’ come prendersi cura di sé”.

A partire dall’inizio degli anni 2000, molte aziende già affermate sul mercato e startup di successo hanno iniziato a progettare e a proporre in commercio dispositivi sempre più performanti, capaci di soddisfare le esigenze di tutti i tipi di clienti.

Nonostante l’avanzamento tecnologico abbia preso possesso delle nostre abitazioni, talvolta rendendole persino completamente domotiche grazie ad aspirapolveri automatizzati, sono ancora molti i consumatori che vanno alla ricerca di soluzioni più analogiche e non per questo meno valide. Per esempio, pulire con il vapore è uno dei metodi più convenienti e performanti per diverse ragioni che approfondiremo nei paragrafi successivi, perciò, se siete arrivati fin qui e avete anche un briciolo di curiosità, allora seguiteci con la letture delle prossime righe!

Vantaggi da non trascurare

Utilizzare sostanze chimiche per pulire il proprio appartamento talvolta può rivelarsi una soluzione poco sicura per bambini e animali che tendono a mettere in bocca qualsiasi cosa.

Il pericolo non deriva soltanto dalla grandezza degli oggetti ingeriti ma anche dalla presenza di piccole particelle che possono intossicare l’organismo causando seri problemi alla salute.

Una soluzione conveniente per pulire e igienizzare le superficie è quindi il vapore, che inoltre aiuta anche a eliminare lo sporco e il grasso, ma anche la polvere, perciò è molto apprezzata da chi soffre di allergie stagionali o croniche.

Tra i vantaggi principali di questo metodo c’è sicuramente l’efficacia; infatti i germi, i batteri e gli acari non avranno vita facile, anche se non vengono adoperati particolari prodotti chimici.

In più, il vapore aiuta a mantenere la casa sempre profumata, fresca e soprattutto pulita, senza corrodere le superfici, perciò è adatto anche per i giocattoli dei bambini o per i nostri amici a quattro zampe.

Elimina anche i cattivi odori ed evita le contaminazioni tra l’interno e l’esterno della casa, e non è da sottovalutare anche un risparmio in termini economici, che non è possibile ottenere con l’acquisto di detersivi specifici ogni mese. In commercio esistono soluzioni particolarmente convenienti (le trovate su questo sito web), capaci di sanificare anche divani e tappeti, oltre che di impiegare una scarsa quantità di acqua: spesso basta solo un quarto del liquido consigliato per pulire l’appartamento.

Errori da evitare

Se siete arrivati fin qui ed è tutto chiaro, allora significa che avete già in mente di acquistare il migliore lavapavimenti a vapore che si trova in commercio, così da utilizzarlo immediatamente per pulire e sanificare la casa. Tuttavia, questi strumenti, oltre alla convenienza e alla praticità, richiedono anche una particolare attenzione durante l’impiego, per evitare che i mobili oppure il pavimento si rovinino.

Sapete quali sono quei materiali particolarmente sensibili e che dovreste evitare di pulire con il vapore? Se la risposta è negativa non preoccupatevi, ve lo diciamo noi: cera, legno e vernice non amano molto questo tipo di cura. Il motivo principale è che tendono a rovinarsi facilmente e in breve tempo, perciò solo in questi casi dovrete utilizzare prodotti specifici capaci di offrire il massimo dei risultati.

Un altro suggerimento è quello di constatare prima la temperature delle superfici, perché soprattutto in inverno, quando il clima è più rigido, il rischio di pulire i vetri freddi con il vapore caldo è che questi si rompano in mille pezzi a causa dello sbalzo termico. Inoltre, per ottenere risultati soddisfacenti dovete ricordarvi sia di cambiare il filtro, sia di passare prima un aspirapolvere per togliere lo sporco più grossolano che altrimenti renderebbe il pavimento poco lucido.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.