BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Le notizie dal territorio

Informazione Pubblicitaria

I rubinetti per il bagno, veri e propri elementi di design

Navigando su Idroclic.it è possibile trovare soluzioni per tutti i gusti e per tutte le esigenze

I rubinetti per il bagno sempre più spesso abbinano la funzione pratica a quella estetica: non sono semplici miscelatori che permettono di gestire il flusso dell’acqua, ma si presentano come autentici elementi di arredo, veri e propri complementi di design. Proprio per questo motivo è molto importante prestare attenzione nella scelta della rubinetteria per il bagno, sia per il lavandino che per la doccia, in modo tale che i prodotti per cui si decide di optare siano in grado di integrarsi con il resto dell’ambiente in cui entrano a fare parte. Che si ami lo stile classico o che si preferisca un approccio più moderno, navigando su Idroclic.it è possibile trovare soluzioni per tutti i gusti e per tutte le esigenze.

Lo stile classico

Nel caso di una rubinetteria per un bagno classico, per esempio, la cura dei dettagli svolge un ruolo di primo piano: la varietà di materiali tra cui scegliere è molto ampia, e anche per le forme le opportunità a disposizione sono numerose, a partire dalla tradizionale doppia manopola in ottone. Se si preferisce un’alternativa più contemporanea, magari in stile minimal, si può propendere – invece – per un modello dotato di leva monocomando in acciaio. I rubinetti possono essere orizzontali o verticali (si parla, in questo caso, di modelli a colonna); i miscelatori, a loro volta, si distinguono in monocomando e multicomando.

Ma quali sono gli aspetti che meritano di essere tenuti in considerazione nella scelta della rubinetteria per il bagno? Al di là dei gusti personali, che sono sempre importanti, è evidente la necessità di basarsi anche sull’arredo bagno circostante già presente, ricordando che quando si parla di rubinetteria si fa riferimento anche agli aeratori e alle pilette per i rubinetti, alle placche di comando per il wc, alle colonne e ai soffioni per la doccia. In tutti questi casi, e per tutti questi elementi, quelli che fino a pochi anni fa venivano considerati dei normali complementi funzionali oggi sono ritenuti degli oggetti decorativi veri e propri, in grado di garantire il buon esito di qualunque progetto di arredamento.

Lo stile contemporaneo

Nella scelta della rubinetteria per il bagno in stile contemporaneo si potrebbe puntare sul miscelatore multicomando, che si distingue da quello monocomando in virtù della sua particolare conformazione. I miscelatori, come noto, si basano sulla presenza di una leva singola, per mezzo della quale è possibile mescolare i flussi caldi e quelli freddi. Nel caso dei rubinetti verticali e orizzontali, invece, si ha a che fare con le manopole tradizionali. Una rivisitazione in chiave moderna del rubinetto classico a parete o piano può fare riferimento a un design contraddistinto da un mix di materiali in cui gli inserti in ceramica si abbinino alle finiture cromate. Nel caso della vasca da bagno quasi sempre si opta per un rubinetto a muro, mentre i soffioni a soffitto o a parete sono la soluzione più comune per i rubinetti per la doccia.

I soffioni sono fondamentali nel novero della rubinetteria del bagno. Si tratta degli elementi che consentono all’acqua di scrosciare dall’alto, con la temperatura che può essere regolata tramite il rubinetto. La scelta non va presa alla leggera, anche per i tanti aspetti che è opportuno tenere in considerazione: non solo le finiture del modello e il suo design, ma anche le dimensioni della doccia e la portata d’acqua di tutto l’impianto.

Una visione d’insieme

Tra proposte avveniristiche e citazioni che prendono spunto dal passato, i brand di arredo bagno si sbizzarriscono nel lanciare soluzioni innovative in tema di rubinetteria: anche il colore gioca un ruolo sempre più importante da questo punto di vista. Oggi, insomma, i rubinetti sono terreno di infinite sperimentazioni, sia sul piano tecnologico che sotto il profilo estetico. Il bagno non è più un ambiente da nascondere, ma al pari di tutte le altre stanze della casa è un locale da mostrare: e così i rubinetti diventano protagonisti, non più solo elementi prettamente funzionali ma arredi originali.

Al giorno d’oggi, anche le placche per il wc vengono progettate e messe a punto in modo da assicurare una piacevole resa estetica: si pensi, per esempio, a quelle satinate o a quelle cromate, a cui si ricorre quando si ha la necessità di arredare un bagno moderno. Per scegliere la placca giusta occorre tenere conto del tipo di meccanismo di scarico del wc e non si può trascurare la compatibilità con la nicchia per l’incasso: le dimensioni, infatti, non sono sempre le stesse. Le placche possono essere doppie o semplici a seconda del meccanismo di scarico che le caratterizza: quelle a doppio comando sono così denominate perché consentono di scegliere tra due differenti modalità di scarico.

Insomma, che si scelga la rubinetteria per un bagno classico o per un ambiente moderno, vale la pena di esplorare con cura la ricca varietà di proposte tra cui scegliere, così da avere la certezza di comprare ciò di cui si ha davvero bisogno.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.