BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Le notizie dal territorio

Informazione Pubblicitaria

eSport Palace e AK Informatica spalancano le porte ai luminari di Formula Medicine fotogallery

Giovedì 21 marzo queste due realtà all’avanguardia hanno organizzato un incontro con i luminari di Formula Medicine, azienda che si occupa del potenziamento delle capacità mentali.

E se vi dicessero che possiamo portare ad un livello superiore le nostre capacità?

L’eSport Palace e AK Informatica si confermano accoppiata all’avanguardia e giovedì 21 marzo hanno organizzato un incontro con i luminari di Formula Medicine, azienda che si occupa del potenziamento delle capacità mentali.

Fondata nel 1989 dal dottor Ceccarelli e con base a Viareggio, l’azienda oggi segue a livello medico 9 delle 10 scuderie di Formula 1 e ha seguito oltre 1000 atleti di molteplici discipline.

Tra alcune delle tecniche da loro perfezionate ci sono il test dell’attenzione focalizzata, che permette di raggiungere devozione mentale totale; il test di fluidità nei movimenti dei muscoli; analisi concentrazione, con la “pulizia” del cervello da altri pensieri.

Obiettivi ambiziosi e intriganti insieme: consumare meno energia con una migliore gestione della pressione e, al tempo stesso, maggiore concentrazione e attenzione: un’equazione da sogno.
Questi test, caratteristici del dna di Future Medicine, mostrano, senza alcun tipo di farmaco ma esclusivamente con tecniche ad hoc, i margini di lavoro per ciascuna persona che si immette in un percorso di questo tipo.

E non solo per sportivi poiché è sempre più frequente l’avvicinamento dei manager o dei CEO di grandi aziende verso la realtà del dottor Ceccarelli.

Tecniche che possono essere efficaci anche nel contrastare deficit dell’attenzione e sono state sperimentate nella casa dei gamer (in via Carducci 4) su tre giocatori presso le postazioni di Ak Informatica che sono stati sottoposti alla visura dei sistemi di Formula Medicine e all’elaborazione dei suoi software.

Una breve dimostrazione dei concetti di questa eccellenza italiana, destinata ad espandersi in tante altre parti del mondo grazie ad un team giovane, energico e preparato con un’impronta innovativa e scientifica.

Presente all’evento anche l’ex pilota Matteo Bobbi, cresciuto con le tecniche del dottor Ceccarelli, massimo esponente del motorsport e conoscitore dei meccanismi che strizzano l’occhio alla perfezione nella preparazione mentale.

Perfezione che il dottor Ceccarelli definisce come “linea immaginaria e ipotetica”: le sue tecniche, però, stanno creando i presupposti per avvicinarsi sempre di più.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.