BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Le notizie dal territorio

Informazione Pubblicitaria

Download Innovation, al via l’edizione online: “Un omaggio a Bergamo”

Il festival si svolgerà tutti i martedì, mercoledì e giovedì dalle 17 alle 19 online fino all'8 ottobre

“Questo festival dell’innovazione è nato come un omaggio a Bergamo e ai bergamaschi: considerando quello che il territorio orobico ha vissuto a causa della pandemia da Covid, abbiamo pensato che a maggior ragione fosse importante fare un regalo alla nostra città natale”. Così il direttore generale di Sorint.lab SpA, Luca Pedrazzini, ha aperto la terza edizione di “Download Innovation, IT Conference & Festival” nel pomeriggio di martedì 15 settembre.

L’iniziativa, organizzata da Sorint.Lab in collaborazione con il Comune di Bergamo e Bergamo Smart City , proseguirà fino all’8 ottobre tutti i martedì, mercoledì e giovedì dalle 17 alle 19 in modalità online. Viene proposta in questa formula inedita ma conferma il proprio profilo quale happening dell’Innovazione nato dal desiderio di creare un momento di incontro e confronto tra eccellenze del territorio, attori sociali ed istituzioni per condividere nuove idee, confrontarsi su progetti innovativi e ispirare nuove soluzioni alle sfide del futuro. Un’occasione di dialogo sulle ultime tendenze e tecnologie del mondo IT che trasforma Bergamo nella sede dell’Innovazione e snodo della cultura digitale.

Il format, unico, vede protagonisti i professionisti del settore, aziende innovative, giovani e studenti, start-up e scuole, dando vita a un’appassionante esperienza di ispirazione e crescita.

Illustrando il festival, Giacomo Angeloni, presidente di Bergamo Smart City e assessore all’innovazione del Comune di Bergamo, afferma: “Questo appuntamento fa della nostra città un riferimento per l’innovazione tecnologica e digitale. Non solo: Bergamo Smart City lancerà in questa occasione il nuovo bando Crowdfunding Civico 2020, per finanziare progetti innovativi, attraverso lo sviluppo della tecnologia, in ambito sociale, culturale e ambientale, coinvolgendo il territorio nella raccolta di donazioni, a cui si aggiungerà il contributo dell’Associazione al raggiungimento dell’obiettivo prefissato. Il nostro ringraziamento ai finanziatori: Regione Lombardia, Associazione Homo, Fondazione MIA, Fondazione Credito Bergamasca e BOF”.

Quest’anno la manifestazione assume un significato particolare. Il direttore generale di Sorint.lab SpA, Luca Pedrazzini, ha evidenziato: “Questo festival è nato come nostro omaggio a Bergamo e ai bergamaschi. L’idea era quella di portare temi e protagonisti dell’innovazione per due giorni nella nostra città e ha da subito riscosso un incredibile successo con più di 5mila presenze ogni edizione. A maggior ragione in quest’anno particolare volevamo con forza e con coraggio continuare a omaggiare la nostra città natale. Grazie al “virtuale” quindi, proveremo a portare Bergamo nel mondo, facendo conoscere a tutti la capacità di innovare dei bergamaschi”.

Chiara Marilli, Responsible of People Development di Sorint.lab SpA, ha aggiunto: “In questo anno così particolare dove siamo tutti coinvolti in una sfida enorme e inedita, abbiamo deciso di proseguire nel nostro omaggio alla città, e al mondo, inventando nuove modalità di stare insieme, di coinvolgere e di collaborare. Siamo contenti di poter raggiungere tantissime persone, forse ancora più degli altri anni, continuando a offrire conoscenza, sfide innovative, formazione e divertimento. Un particolare grazie alle scuole e ai professori che, nonostante il momento, ci hanno supportato nel coinvolgere gli studenti, per poter offrire loro occasioni preziose di formazione nello spirito di Sorint e del fondatore Gianfranco Marilli”.

Saranno 13 giorni all’insegna di innovazione e tecnologia, gratuiti e aperti al pubblico con più di 50 sessioni tecniche di alto profilo sulle ultime tendenze e tecnologie del mondo digitale. Considerando le restrizioni anti-Covid, l’edizione 2020 è “Safe Mode”, cioè online e si basa su una piattaforma interamente sviluppata da Sorint.lab per questo evento, che darà un senso di continuità con le edizioni passate e uno sguardo deciso al futuro. Sarà un appuntamento di passaggio per un’evoluzione ibrida sia fisica sia virtuale, nel 2021.

La piattaforma “rappresenterà” digitalmente e in modo divertente, alcune location caratteristiche di Bergamo (Lazzaretto, Piazza Vecchia, Ex Monastero di Santa Maria in Valmarina, S.P.A Accademia Carrara, ex Convento di Astino) e, grazie alla partecipazione di Visit Bergamo, verranno inseriti dei riferimenti (cenni storici, brevi video, fotografie, ecc.) per chi non conosce (ancora) il capoluogo orobico.

Ci sarà anche una sorta di Escape Room “The Truthis out There (a really strange adventure)” che mischia digitale (si dovrà impersonare un hacker) e fisico (bisognerà collegarsi fisicamente a degli ambienti e svolgere azioni reali).

IL PROGRAMMA – In calendario ci sono oltre 50 sessioni tecniche gratuite di alto livello e la partecipazione di leader del settore (RedHat, Oracle, Amazon Web Services, Cloudera), che propongono lezioni di approfondimento sugli ultimi trend tecnologici come ad esempio: metodologie, prodotti e strumenti da adottare per garantire soluzioni efficaci e un’elevata qualità del codice di programmazione; caratteristiche di piattaforme serverless Open Source; il ruolo delle reti neurali e il deeplearning nella visione artificiale, nel riconoscimento vocale, nel gioco e nell’elaborazione del linguaggio naturale. E ancora, 48 ore no stop di Hackathon (Hacker + Marathon): una sfida di due giorni per individuare soluzioni innovative ed efficaci che semplifichino le pratiche di gestione nei servizi di pubblica utilità e facilitino la reperibilità di informazioni e servizi offerti. I team potranno registrarsi entro lunedì 21 alle ore 23:59, il 29 settembre verranno indicate le squadre e si darà il via alle 48h non stop, la premiazione avverrà poi giovedì 8 ottobre.
Bergamo Sviluppo sarà presente con un seminario live in cui si alterneranno i rappresentanti di alcune start-up nate dal progetto dell’incubatore d’Impresa e terrà un webinar su come creare una comunicazione digitale.

Confindustria terrà un seminario intitolato “Innovazione post Covid-19” con 6 idee innovative e digitali presentate da 6 aziende bergamasche che hanno contribuito al miglioramento dei processi, delle comunicazioni e del lavoro in generale, durante la pandemia. Ci saranno, inoltre, interventi di Sacbo e Poliambulanza e Valtellina come eccellenze del territorio.

Per le scuole del territorio sarà possibile partecipare al concorso “Premio GFMarilli” dedicato ai temi dell’Information Technology in cui verranno premiati il miglior progetto per gli studenti delle classi 5° e il miglior progetto per gli studenti delle classi 3° e 4°. I progetti degli studenti saranno visibili sulla piattaforma con possibilità di essere votati dai partecipanti durante i giorni del festival. I finalisti saranno premiati da una giuria di esperti durante un evento online giovedì 8 ottobre.

La partecipazione a tutte le attività è libera e gratuita previa registrazione: il programma completo della manifestazione è online su download-event.io

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.