BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Le notizie dal territorio

Informazione Pubblicitaria

Debutta la GDAcademy 2019: in scena “Il Malato Immaginario” con attori under 25

Sabato 22 febbraio un gruppo di nove giovani porterà in scena lo spettacolo di Molière

 

Adattato da Luca Oberti, classe 1998, diretto da Giovanni Fiorinelli e Marzia Corti, rispettivamente 22 e 23 anni, e messo in scena da un gruppo di nove giovani, sabato 22 febbraio 2020 al Cineteatro di Albegno di Treviolo debutta “Il Malato Immaginario” di Molière. L’appuntamento è per le 20.45 e l’ingresso è aperto a tutti: una commedia che diverte a ogni età, perfetta per un sabato sera fuori dagli schemi.

LA GDACADEMY 2019

Dopo quattro anni dedicati a Shakespeare con “Molto rumore per nulla”, “Romeo e Giulietta”, “Otello” e “Le Allegre Comari di Windsor” quest’anno si è deciso di volgersi a Moliere, per mettere in scena una delle sue commedie più amate: “Il Malato Immaginario”. La regia, la recitazione e l’adattamento del testo sono affidati a giovani rigorosamente under25, ai quali La Gilda delle Arti ha fornito spazi, materiale di scena, supporto organizzativo e direzione artistica. Le prove si sono svolte da ottobre a febbraio e gran parte del lavoro si è tenuto direttamente sul copione, per imparare a lavorare sul proprio personaggio e a creare con gli altri attori quell’irrinunciabile complicità che caratterizza il teatro di compagnia.

GdAcademy è il progetto formativo che La Gilda delle Arti offre a ragazzi tra i 18 e i 25 anni in maniera completamente gratuita: un’occasione unica a Bergamo per imparare il lavoro dell’attore con corsi professionalizzanti con l’obiettivo di mettere in scena uno spettacolo teatrale.

GDAcademy 2019

LA TRAMA

Argante sta combattendo un’epica battaglia contro la malattia (anzi: le malattie) che, da anni, lo attanagliano. Nonostante non sia ancora chiaro se il problema siano i polmoni o il fegato, si circonda di farmaci, ricette e medici, e ne segue meticolosamente tutte le prescrizioni. Giusto per non correre rischi, oltre a consultare l’eminente dottor Purgone, progetta il matrimonio tra la figlia e il giovane Diafoirus, promettente laureando in medicina.

Accanto al protagonista, in scena c’è: chi fa il tifo per la sua guarigione, come la primogenita Angelica; chi è convinto che di patologie vere e proprie non ce ne siano, come la servetta Tonina; chi fa la spia, come il piccolo Luigino; chi cerca di far rinsavire Argante, come Alda; e chi, invece, incrocia le dita perché a vincere il “duello” sia la malattia, lasciando finalmente libera la casa da un insopportabile malato immaginario e concedendo ai parenti una cospicua
eredità…

CAST
Andrea Valietti, Giovanni Aresi, Daniele Tirloni, Giorgia Santocono, Martina Algeri, Michele Curnis, Michela Cerri, Alice Anceschi e Stefano Tirloni
TESTO: Luca Oberti
REGIA: Marzia Corti e Giovanni Fiorinelli
DIREZIONE ARTISTICA: Nicola Armanni e Miriam Ghezzi
SCENOGRAFIA: Nicolas Adobati

 

Link compagnia teatrale: www.lagildadellearti.it
Prenotazioni mail: info@lagildadellearti.it
Prenotazione whatsapp: 3460911169
Pagina facebook: https://www.facebook.com/teatroBergamo/
Pagina instagram: https://www.instagram.com/lagildadellearti/

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.