BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Le notizie dal territorio

Informazione Pubblicitaria

Che cosa fare in Egitto: una scoperta che vi lascerà senza fiato

Fra reperti archeologici, musei, piramidi e sfingi, le cose da fare in Egitto possono diventare difficili da organizzare se non si pianifica prima di partire quali sono le principali attrazioni da visitare.

Cose da fare in Egitto ce ne sono davvero molte. L’Egitto è una delle culle della nostra civiltà ed è chiaro che, fra reperti archeologici, musei, piramidi e sfingi, le cose da fare in Egitto possono diventare difficili da organizzare se non si pianifica prima di partire quali sono le principali attrazioni da visitare. Ma chi conosce questo straordinario Paese sa, che le cose da fare in Egitto non si limitano solo alla parte storico-archeologica, ma riguardano anche le numerose e meravigliose bellezze naturali che, fra mare ed escursioni, attraggono ogni anno milioni di visitatori. In questo articolo si parlerà principalmente delle infinite possibilità che l’Egitto offre ai suoi turisti, senza dimenticare di raccontare come organizzare una crociera sul Nilo.

In Egitto la storia è ovunque

Se sceglierete di concentrarvi sulla parte storica del Paese, avrete come vostro primo punto proprio la sua capitale, il Cairo. Come tutto sanno, la capitale egiziana ospita il principale museo di arte e reperti egizi ma non solo. Sempre al Cairo, nei suoi dintorni, si trova una delle principali mete turistiche del mondo: la necropoli di Giza. Qui si trovano le celebri piramidi di Giza, tra cui la famosa piramide di Cheope conosciuta anche come Grande Piramide. Quest’ultima, dichiarata Patrimonio dell’Unesco nel 1979, è considerata l’unica delle sette meraviglie del mondo antico che è ancora visibile. Se pensate che le cose da fare in Egitto, o le meraviglie da vedere si esauriscano qui, non temete. Oltre al Cairo e alle Piramidi di Giza, gli amanti della storia possono godere delle meraviglie dell’antico Egitto e non solo, grazie alle opportunità offerte da una crociera sul Nilo.

Grazie a questo modo di visitare l’Egitto, oltre a poter raggiungere le località più note, sarà possibile vedere le mete meno conosciute ma sicuramente altrettanto affascinanti. Con una crociera sul Nilo si potranno visitare i templi di Luxor, la celebre Valle dei Re, il Tempio di Hatshepsut e i colossi di Memnon. Tra le cose da fare in Egitto, e che sono possibili da realizzare con una crociera lungo il fiume egiziano, c’è sicuramente il complesso archeologico di Abu Simbel. Si tratta di un complesso voluto dal Faraone Ramses II, ed è costituito da due ambienti differenti, incorpocrati l’uno dentro all’altro. Il tempio di Ramses II appunto, e quello dedicato a sua moglie Nefertari. Il complesso di Abu Simbel, è celebre non solo per la sua imponenza e la grandezza delle statue, ma anche perché rappresenta una delle forme più alte del legame che lega l’architettura dell’antico Egitto all’astronomia. La struttura era sta progettata nel XII secolo a.c. per far sì che almeno due volte all’anno, la luce del sole penetrasse all’interno del tempio per illuminare la figura dell’antico faraone. E a dire la verità, una volta all’anno, anche le altre divinità egizie finiscono per essere illuminate dai raggi del sole.

Egitto

Mar rosso e Sharm el Sheik: le cose da fare in Egitto non finiscono mai

Il Mar Rosso e le sue splendide località, rappresentano ormai da anni una delle mete simbolo del turismo egiziano. Si tratta di una delle zone più rinomate del mondo sotto un profilo turistico. Sharm el Sheik, Hurgada, Marsa Alam, sono tra i nomi più rinomati all’interno di un’area, quella della penisola del Sinai, la cui vivacità turistica non conosce pause e va avanti ininterrotta per 12 mesi all’anno.

Turismo nel Mar Rosso significa strutture prestigiose lungo tutta la costa, hotel e resort ma anche tanto divertimento, a dimostrazione del fatto, se ve ne fosse bisogno, che le cose da fare in Egitto sono davvero tante. Sharm el Sheik, così come Hurgada, in realtà, sono rinomate oltre che per il mare cristallino e i fondali multicolore fra i più ambiti per chi ama lo snorkelling, anche per la vitalità della sua vita notturna. In queste località infatti, non mancano bellissime discoteche e rinomati locali notturni, che animano ancora di più le vacanze di chi ha la fortuna di avere come meta una delle rinomate spiagge del Mar Rosso.

E se poi si volesse unire l’utile al dilettevole, e diversificare il proprio viaggio, sappiate che dal Mar Rosso non mancherà la possibilità di effettuare delle escursioni per visitare i principali siti archeologici egiziani. Insomma, le cose da fare in Egitto sono davvero tante, ed è assicurato che sarà davvero impossibile annoiarsi.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.