BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Le notizie dal territorio

Informazione Pubblicitaria

Arredamento industriale: la svolta per aumentare la produttività

Munirsi di un arredamento funzionale è indispensabile per chi lavora in officina o in fabbrica

Munirsi di un arredamento funzionale è indispensabile per chi lavora in officina o in fabbrica. Per un imprenditore, così come per un artigiano, la necessità di mantenere efficiente l’ambiente di lavoro implica il ricorso ad un arredamento industriale che incarni i più elevati standard di funzionalità. Un esempio è rappresentato dai banchi da lavoro e dai mobili per officina che contribuiscono ad arredare gli spazi aumentandone la praticità. Affinché si possa lavorare nel migliore dei modi, anche la più semplice delle officine deve risultare ordinata: in questo modo i lavoratori possono avere a disposizione tutti gli attrezzi di cui hanno bisogno.

I banchi da lavoro

Come dimostra il catalogo di Emme Cinque, nell’arredamento industriale un ruolo di primo piano è svolto dai banchi da lavoro. La stabilità è una delle caratteristiche più importanti, al pari dell’affidabilità; quel che più conta, però, è che questi mobili per officina siano in grado di assicurare ai dipendenti gli standard di comfort più elevati. La gamma di materiali e formati tra cui scegliere è molto ampia, proprio perché la versatilità è una peculiarità fondamentale per i banconi da officina. Essi, non a caso, si adattano agli utilizzi più vari nei diversi reparti: non solo in magazzino, quindi, ma anche all’interno dell’area produttive. La presenza della predisposizione per il fissaggio a terra è un plus da non sottovalutare, così come la possibilità di alloggiare le cassettiere. Queste ultime, insieme con i carrelli destinati alla movimentazione della merce e agli armadi, completano l’arredamento industriale e lo rendono perfetto sotto tutti i punti di vista.

I carrelli per movimentare le merci

Un carrello per la movimentazione delle merci deve essere costituito da materiali di qualità elevata in ogni sua parte: non solo le saldature e il telaio, ma perfino la verniciatura esterna. Lo spostamento delle merci, d’altro canto, è un’attività di eccezionale importanza dal punto di vista della gestione aziendale, tenendo conto del fatto esse devono poter essere spostate non solo all’interno delle unità produttive ma anche all’esterno. I transpallet e i carrelli si caratterizzano per portate e dimensioni differenti, ma possono essere distinti anche in base alla tipologia di ruote: la scelta dipende dalle caratteristiche della pavimentazione sulla quale questi si devono spostare. Se si parla di carrelli destinati a muoversi in un piazzale asfaltato, per esempio, sono preferibili le ruote pneumatiche, mentre le ruote in gomma sono necessarie con un pavimento a piastrelle o in resina.

Come agevolare il trasporto degli articoli

Tutti gli ausili che fanno parte dell’arredamento industriale e che sono destinati alla movimentazione della merce hanno il compito di agevolare le operazioni di trasporto. In base al tipo di carico si può ricorrere alle fascette, alle cinture o alle cinghie. Queste ultime sono più indicate per i carichi pesanti, a differenza delle cinture che invece sono raccomandate per i carichi di peso medio. I transpallet, poi, sono quei mezzi che permettono la movimentazione dei pallet e delle merci pesanti; tra questi vanno segnalati i modelli equipaggiati con una bilancia, che permettono di misurare il peso trasportato in tempi rapidi. La presenza di una pompa idraulica e la struttura in acciaio sono doti apprezzabili, mentre la bilancia integrata offre l’opportunità di trasportare e di pesare gli articoli con un unico dispositivo. Certo è che i carrelli possono essere considerati degli strumenti universali, utili tanto in officina quanto in produzione, oltre ovviamente al magazzino. I modelli che permettono di regolare l’altezza assicurano la massima versatilità: è sufficiente usare il pedale per alzare il livello, per poi abbassarlo tramite la maniglia.

Le cassettiere

Tra i mobili per officina, le cassettiere sono preziose perché consentono di mantenere gli ambienti di lavoro in ordine, ma non solo: nei luoghi di lavoro la presenza di contenitori affidabili e sicuri è indispensabile quando si ha a che fare con materiali e attrezzi che si potrebbero rivelare nocivi, o comunque pericolosi. Ci sono cassette in acciaio che vanno a integrare i banchi da lavoro dotati di un ripiano in metallo o in legno. Gli armadi di sicurezza, invece, sono concepiti e realizzati proprio per ospitare prodotti potenzialmente infiammabili: sono destinati quindi anche alle strutture sanitarie, alle scuole, ai laboratori e a tutti gli altri ambienti sensibili per cui è richiesta maggiore sicurezza.

Come personalizzare l’arredamento industriale

A seconda delle esigenze, è possibile personalizzare gli armadi con diversi accessori, optional che variano anche in base al comparto di utilizzo: da quelli più semplici, come la possibilità di chiusura con il piede, a quelli più tecnologici, come la chiusura automatica. Gli armadi e le cassettiere possono essere muniti di ripiani spostabili a livelli differenti: insomma, sono riposizionabili e adattabili in funzione di qualunque tipo di necessità. Non mancano, infine, le serrature che permettono di chiudere le ante con i lucchetti o a chiave: la sicurezza, sotto ogni aspetto, è sempre fondamentale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.