BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Le notizie dal territorio

Informazione Pubblicitaria

“Accendiamo il 2021”, buona la prima per il Capodanno in streaming a Cene

Ha riscosso grande successo per il format proposto per l’evento in streaming che ha animato la notte di Capodanno della Media Valle

Un capodanno senza eventi dal vivo, ovvero a livello Italiano circa 9mila spettacoli cancellati, oltre  50mila fra musicisti, tecnici e altri lavoratori bloccati dalla pandemia. Quest’anno la musica si sposta dalle piazze cittadine al piccolo schermo e la Val Seriana ha provato a recitare un ruolo assieme ad altre importanti realtà costrette a fare di necessità virtù con l’ausilio di telecamere e web.

Senza pubblico, ma realizzato in grande stile con la produzione che da anni organizza gli eventi di piazza Matteotti a Bergamo: buona la prima per il Capodanno in streaming “Accendiamo il 2021” promosso da Promo Cene in collaborazione con i Comuni di Cene, Albino e Gazzaniga.

Lo show, prodotto da Assembling Division, è andato in onda sulla piattaforma web A.D. Digital e sul canale YouTube del Comune di Cene, dalle 22 del 31 dicembre a mezzanotte e mezza di Capodanno.

“Accendiamo il 2021”, buona la prima per il Capodanno in streaming a Cene

Il palco,con tutta la parte tecnica,era posizionato sulla collina posta in via Campione a Cene, dove i potenti impianti audio e luci hanno consentito di seguire dal vivo l’evento, partendo da Orezzo fino ad arrivare all’altopiano di Bondo di Albino.I più fortunati hanno potuto “partecipare” al Capodanno ballando sui balconi, mentre il resto del pubblico ha potuto vedere lo show in streaming dai computer, televisori e smartphone.

A suonare e cantare dal vivo gli IPop, cover band che ha divertito tutti gli spettatori, alternati da un brillante Dario Raineri, speaker e deejay radiofonico.

In scena poi la giornalista Gessica Costanzo che ha condotto la serata alternando ai momenti di svago spunti di riflessione legati al periodo che tutti stiamo attraversando: fortissimo l’intervento con il ricordo della sua esperienza legata alla pandemia che ha stravolto le nostre vite nel 2020.

In onda da remoto poi i sindaci Fabio Terzi e Mattia Merelli che hanno salutato e ringraziato i rispettivi concittadini per l’impegno ed i sacrifici spesi nell’anno appena passato,augurando un 2021 migliore e ricco di prospettive.

A concludere il momento istituzionale Edilio Moreni, neo sindaco di Cene, che a ricordato il suo predecessore Valoti Giorgio scomparso a marzo proprio in piena pandemia.

“Accendiamo il 2021”, buona la prima per il Capodanno in streaming a Cene

Grande soddisfazione per Promo Cene, associazione che ha fortemente voluto e organizzato l’evento: “Abbiamo avuto circa 1900 visualizzazioni in diretta – spiega Giorgio Brazzoduro, presidente del gruppo – e tantissimi riscontri di cittadini che hanno seguito l’evento live dalle finestre e dai balconi delle proprie abitazioni. Ringraziamo tutti gli sponsor che ci hanno sostenuto, il sindaco Edilio Moreni, il vicesindaco Andrea Camozzi e i sindaci di Gazzaniga e Albino.

Grazie anche alla Polizia Locale che ha controllato la zona, ai volontari che hanno sostenuto e collaborato alla riuscita della manifestazione, resa ancora più ardua dalle nevicate di fine dicembre che hanno creato non pochi problemi per l’allestimento di tutta l’area. Possiamo dire che il Capodanno “Accendiamo il 2021″ è stato un successo.”

“Tanta è stata anche l’interazione da remoto- spiega Simone Verzeroli di Assembling Division – attraverso la piattaforma streaming A.D.Digital il pubblico ha potuto assistere e collegarsi contemporaneamente per vedersi proiettato nella diretta video, inviando inoltre dediche e messaggi che venivano mandati in onda. Eventi simili sono in scena da molti anni, ma in questi periodi realizzare un live da trasmettere in diretta streaming con questo format comporta molto più impegno.Oltre a tutta l’impiantistica per un concerto dal vivo (palco e copertura, impianti audio e luci, maxi schermo) abbiamo dovuto portare in loco la regia mobile e la relativa strumentazione per le riprese video in diretta e la messa in onda dell’evento. Ottimo il supporto per le riprese aeree di Federico Gotti che con i suoi droni ha sorvolato tutta l’area riprendendo i momenti più suggestivi che la Valseriana in versione notturna ci ha regalato. Un successo sotto tutti gli aspetti dunque, in attesa di poter tornare a fare eventi con il pubblico o a riproporre serate di questo tipo, speriamo con la sinergia di tutti”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.