BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Conti (Pd): a Curno vero e proprio “sacco del territorio”

Il coordinatore del circolo del Pd di Curno, Massimo Conti, interviene sulla questione delle edificazioni, accusando l'amministrazione Gandolfi di operazioni poco trasparenti che sforano il PGT.

Massimo Conti – coordinatore del circolo del Pd di Curno – ha espresso la sua opinione sulla recente discussione riguardo allo sfruttamento del territorio, giudicato selvaggio e senza controllo, soprattutto in merito ai progetti che puntano sulle "altezze". Il rappresentante del Partito democratico si concentra sulla situazione di Curno, spiegando come la questione abbia radici più profonde e sia legata alla condotta dell’attuale amministrazione Gandolfi. Ecco l’intervento di Massimo Conti:

Il Sindaco Gandolfi e la sua invincibile armata a pochi mesi dalla scadenza di un mandato caratterizzato da tante beghe e zero fatti, su una cosa sembrano avere le idee chiare: portare avanti a tutta birra Piani Integrati di Intervento che concedendo edificazioni per centinaia di migliaia di metri cubi! Si prevede la trasformazione di enormi aree in edificazioni, per la maggior parte destinate ad attività terziarie o commerciali (nulla per artigiani e attività produttive!!) come al solito.. Vi avevamo già parlato di questa tendenza nel corso del 2010, già ora oltre 100.000 metri cubi sono stati concessi, tutti al di fuori del PGT. Ora si prepara un’altra colata di cemento pari a circa 115.000 metri cubi.
Il tentativo di Gandolfi & C. è di portare in rapida approvazione, in silenzio, senza coinvolgere né i cittadini né le minoranze, entro il 30 settembre due operazioni per un totale di oltre 70.000 metri cubi. Si organizza una specie di blitz visti i tempi ristretti e il nessun coinvolgimento delle minoranze. L’operazione più calda sul tavolo (non la sola, però) è quella riguardante il parcheggio antistante il centro Zebra, per 47.000 metri cubi, pare sponsorizzata dal Sindaco Gandolfi in persona. Un’operazione poco chiara, su cui la Commissione Edilizia ha già dato un parere negativo e in merito alla quale in passato sono stati anche denunciati alla magistratura tentativi di corruzione di politici locali. Oltretutto non si tratta della riqualificazione di un’area industriale degradata, ma di un parcheggio ad uso pubblico! All’interno di un ambito commerciale ormai saturo. Perché allora insistere proprio quest’area tra tante Sig. Sindaco?
Alla scadenza del 30 settembre si arriva per la mancata approvazione del PGT, lo strumento di programmazione dello sviluppo di Curno, insabbiato da questa Amministrazione per veti incrociati e beghe interne: il risultato è che vengono spinte operazioni come questa. Così si svuota di significato il PGT, si mortificano i cittadini in attesa delle risposte a oltre 150 istanze presentate che restano ancora nel cassetto a prendere polvere. Con la scusa di fare cassa, si svende il territorio a vantaggio di pochi operatori, pochi progettisti e pochi agenti immobiliari: sempre gli stessi? Questo non è giusto: è ora di ribellarci a questo stato di cose. Basta. Tutte queste operazioni secondo noi debbono essere discusse solo e soltanto nell’ambito del PGT, che senso ha pianificare lo sviluppo del territorio sottraendo tutte le operazioni più importanti ad una valutazione collegiale e ad un giudizio degli attori del territorio (cittadini, associazioni, ecc?). Così è solo una presa in giro…

 

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da la gandolina

    UN BEL 10 E LODE AL SINDACO DI CURNO GANDOLFI. X LA SUA GRANDE INTELLIGENZA INTELLETTUALE, X CHI NON LA CAPISCE!!! BE PEGGIO X LUI , O LEI .O

  2. Scritto da scanner

    E Il parere negativo della commissione edilizia? Nominata se non sbaglio sotto lL’AMMINISTRAZIONE GANDOLFI?
    Ce la stiamo dimenticando?
    Ma signori, è la cosa più tangibile.
    Denuncie archiviate, chiacchiere sulla necessità di soldi, va bene, tutto aleatorio, le frittate si rigirano
    Però i tecnici dicono di no e questo per me è un fatto.
    Saranno tutti rimbambiti in commissione o forse qualcosa non va?

  3. Scritto da Chel del gat

    Scusa elettore pentito

    Stai confondendo Consiglio comunale con assemblea pubblica.

    il 21 sera mi dicono che dovrebbe esserci il consiglio dove c’è anche una cerimonia per premiare dei ragazzi meritevoli.
    Se dici assemblea la gente non capisce.

  4. Scritto da un suo pentito elettore

    ma bravo chel del gat: siccome il gando è venuto a sapere deell”assemblea pbblica, ecco il furbetto che fa indire il consiglio comunale lo stesso giorno, questo è il sindaco di curno Gandolfi il tutto x far boicottare, l”assemblea pubblica quindi. GIUDICATE VOI IL PERCHè?????? GATTA CI COVA??? MA !!!!!!!!!! BRAVO SINDACO GANDOLFI UN BEL 10 E LODE. SIIII DELLA SUA UNNUVEREVOLE INTELLIGENZA.. MA LA VA A POCHI MESI ORMAI..

  5. Scritto da Giuli

    #22 Lei potrebbe accusarmi di svicolare s’io fossi il Sindaco, ma siccome non lo sono non posso nemmeno risponderle in merito, Lei invece sì che può farlo, ma preferisce utilizzare la tecnica retorica di rispondere alle domande con domande. Faccia pure ma ci resterà sempre l’impressione che Lei abbia dato fiato alle trombe senza cognizione alcuna. #23 e 26 suvvia oisicraT airaM un po’ di ritegno o almeno di senso della vergogna e delle proporzioni!

  6. Scritto da Aristide

    Cfr. alcuni post. Quando il livello della discussione si abbassa (nonostante qualche generoso intervento, e non nomino Giuli, altrimenti qualcuno dirà che io sono Giuli o — peggio — il portavoce del sindaco, e racconterà che sono pagato per esprimermi liberamente) sapete che mi succede? Mi vien voglia di vedere un film di Mel Brooks. Ho in mente quella scena dove i cow boy sono riuniti nella stalla e mangiano fagioli. Il clima è pecoreccio (o vacchereccio), ma almeno c’è da divertirsi.

  7. Scritto da un suo pentito elettore

    mia cara Giuli bella e simpatica, lei non solo svincola ma se la da a gambe, e sia chiaro che chi scappava,, una volta non molto lontano li chiamavano, disertori o meglio traditori lei, è in PRIMIS. buon viaggio GIULI CARA….

  8. Scritto da Massimo Conti

    #15 Titolo scelto da redazione:
    Cosa non è chiaro nell’operazione?
    le riferisco solo tre tra le domande più frequenti:
    1) perchè questa fretta ora, a due settimane dalla moratoria regionale?
    2)perchè non pensare questi PII nell’ambito PGT?
    4) perchè si è fermato per anni il PGT?
    3) perchè edificare su un parcheggio (in un’area stra-satura, ricordiamo gli 80.000 e rotti mc del già approvato PII Briantea Nord oltre a Esselunga, Zebra, Autotorino, Openspace)
    Attendiamo risposta, grazie.

  9. Scritto da Pluto

    l’arch. Conti che scrive comunicati per il PD é cugino dell’arch. Conti già assessore al territorio nella giunta Morelli di CSX (precedente al quella Gandolfi). questi dovrebbe spiegare alla popolazione come mai il CSX NON concluse l’iter del PGT quando avevava tutto il tempo che poteva per approvarlo.in quel modo ha messo in mano al CDX la chiave per sfondare il paese coi PII. peccato che entrambi siano architetti.

  10. Scritto da Alex

    Aristide…sei ridicolo
    Servile e piegato al teatrino della giunta finta e con il solo interesse personale e speculatore!
    Noi giovani…stai tranquillo che tuoneremo..toglieremo la maschere a gente come te che si nasconde, muove pedine da un paravento e scrive papiri senza un senso logico ma come definiti da letterati curnesi “minestroni idi parole nsipide”…spero che gente come te, dopo il fallimento tornino nelle loro tane e facciano silenzio invece che prendere i soldi di noi cittadini.

  11. Scritto da Aristide

    Se Alex si sente importante esprimendosi così, faccia pure. Fortuna che non tutti i giòvani [pronunziare, prego, con la “o” molto aperta] sono come lui. Ci sono giovani che, come Lucrezio, possono dire “vigilavi noctes serenas”. Giovani seri senza essere seriosi. Giovani sottili, ironici. Giovani curiosi del mondo, della filosofia naturale, dell’uomo (come Socrate). Giovani che disprezzano l’egoismo dei vecchi malvissuti, giovani generosi e non avidi di visibilità, come ipercinetici assessori.

  12. Scritto da Massimo Conti

    # 19
    Mi pare lei che svicola sui 4 quesiti posti oltre che su molto altro.
    Che sono la sostanza del problema.
    Queste sono le cose che rendono non chiara la operazione (sono due volte che lo scrivo, vediamo se ora è chiaro).
    La sostanza (perchè ora, perchè lì, perchè non nel PGT, perchè eludere la Moratoria Regionale sul filo di lana, ecc. ecc).
    Più chiaro di così.
    Rilegga poi tutti gli scritti PD dal 2008 sin qui e vedrà che di Barbarico trova ben poco.
    Buona Serata

  13. Scritto da un suo pentito elettore

    scusatemi, ma siete tutti un manicomio, Aristide, Giuli, Conti, ma tutti, ma la vera verità dove staaaaaa??????? in Conti , in Aristide, in Giuli, be sarebbe meglio che x una volta il Gando si faccia sentire con il suo vero cognome, che gli spetta essendo lui il primo cittadino, visto che proprio oggi hò ricevuto un volantino che mercoledi 21 c’è una assemblea pubblica beh sarebbe ora che mostrasse la sua faccia e non che la nasconda, perchè se non ci sarà, beh avrei molti ma molti dubbi, sull”ope

  14. Scritto da Aristide

    Per #14 (scusatemi, intervengo giusto perché interpellato). Ho capito: ella si riferisce allo spillo nelle natiche del sindaco. Ma l’Eco di Bergamo non è Aristotele. E se il principio di autorità non vale per Aristotele, che era un genio, ‘a fortiori’ non vale per l’Eco. Guardi che l’art. 18 della Dichiarazione universale dei diritti dell’Uomo non è una bubbola. Quanto alla biblioteca, verrebbe da dire che, come certi ospedali, non s’aveva da fare. Ma non è così ed è invece vexata quaestio…

  15. Scritto da Giuli

    Se invece ti riferisci alla denuncia che il Pedretti sporse a suo tempo, la notizia del proscioglimento del denunciato con sentenza passata in giudicato beh era su tutti i giornali e con essa la brutta figura del Consigliere Pedretti. Quindi mi sembra di pessimo gusto oltre che scorretta la Tua affermazione. Il detto chi si accompagna allo zoppo impara a zoppicare sembra esattamente scritto per il tuo caso. Inoltre Robi parla di ecomostro, tu di sacco del territorio. Convien prudenza!

  16. Scritto da Elle

    Tutti a casa! Sig. Conti incluso, che tuona la sveglia ai cittadini di Curno: se è stato eletto è per rappresentare i cittadini del suo paese. Lui e tutti i rappresentanti comunali devono, e dovevano in precedenza, amministrare per il bene comune Curno: facendo delle scelte non per appartenenza a fazione politica o simpatie. Quali obiettivi per il futuro?

  17. Scritto da Aristide

    Alla manovra mediatica a tenaglia (Lega di Pedretti – c.d. progressisti) non è possibile rispondere con le battute. Se si può parlare seriamente, onestamente e scientificamente, penso che bisognerebbe DARE AL SINDACO LA POSSIBILITA’ DI ESPRIMERSI. Preciso ancora una volta, per evitare tentativi di spostamento dell’asse della discussione, che non sono portavoce del sindaco. Dal mio personalissimo punto di vista, questo non sarebbe un bel mestiere. Detesto le pubbliche relazioni.

  18. Scritto da scanner

    ma che dici pluto? allora l’urbanista era stato da poco nominato ed era in pieno lavoro. ora sono quasi 4 anni e mezzo e niente. poi questo movimento improvviso a 15gg dalla moratoria regionale. infine morelli ha anche fatto le opere. e questi? manco tagliano l’erba delle aiuole. e ricorda che hanno anche cambiato l’urbanista. perche’? questi sono peggio del bianchi 2

  19. Scritto da Elle

    Aristide, il Sindaco e la giunta comunale si sono espressi: anche il non agire è un sistema di comunicazione. E che dire delle continue discussioni interne, esterne. Basta lamenti e giustificazioni.

  20. Scritto da Alex

    che schifo…questa è la politca che degrada e sfiducia i cittadini…
    siete VOI la MALATTIA che sta conducendo questo EX BEL PAESE allo sfacelo…TUTTI nessuno escluso…
    LA POLITICA SI FA NELL’INTERESSE DEI CITTADINI e NON NELL’INTERESSE PERSONALE O DI GENTE DI MAL’AFFARE!!
    IL NUOVO CORSO SONO I GIOVANI E NON QUESTA POLITICA STANTIA. BASTA…RIDICOLI!!!

  21. Scritto da Massimo Conti

    Rispondo a Elle che forse non mi conosce
    Non sono in consiglio Comunale nè sono assessore. Nemmeno il PD è in consiglio comunale: il circolo a Curno esiste dal febbraio del 2008 9 mesi dopo l’elezione di Gandolfi quindi non sono all’interno della Amministrazione Comunale.
    Concordo con Lei sulla necessità di amministrarare per i cittadini a prescindere dall’appartenenza politica.
    I cittadini lo chiedono.
    E’ da almeno 2 anni che è scoppiata la faida PDL-Lega-Sindaco.
    Tutto il resto fermo.

  22. Scritto da Aristide

    I giovani? Anche il fascismo era un movimento giovanilistico. Catherine Spaak cantava “Noi siamo i giovani…”. E con ciò? Il ’68 aveva cominciato bene ma, dopo qualche pur salutare innovazione, la violenza “rivoluzionaria” fu asservita alle ambizioni di alcuni giovani, più o meno “determinati”, ma comunque immeritevoli, che da vecchi malvissuti fanno oggi il male dei giovani di adesso. Alcuni dei giovani di adesso si agitano per avere visibilità mediatica, invece di fare la rivoluzione. Mah!

  23. Scritto da Massimo Conti

    Aristide.
    Sto rivedendo quanto il sindaco ha voluto, sin qui comunicarci.
    Tre volantoni su beghe politiche interne (l’ultimo a firma Fassi-Donizetti 6 pagine su carta patinata verde, ma non pare farina del loro sacco).
    Due schiacciagandolini.
    Due 24035 CurnoBG
    In oltre 4 anni non ha indetto nessuna assemblea pubblica e non si è mai degnato di partecipare a quelle organizzate da altri (pur invitato).
    Per parlarci occorre andare da lui.
    Si esprima, che gli serve per farlo? La voglia direi!

  24. Scritto da vecchio e decrepito

    caro # 6 A.B.

    Ma a parte dire che è il turno dei giovani (e quindi il tuo turno) ce l’hai qualcosa da proporre o no?

    Cambiare i suonatori per la solita musica non serve, occorrono le idee.

  25. Scritto da luciano015

    L’attività edilizia è come una qualsiasi altra attività. La visione di speculatori e arraffoni nascosti dappertutto è semplicemente deprimente. Se costruiamo molto, è perchè siamo in molti, cioè sessanta milioni, e non i cinque di duemila annni fa (quando per altro i nostri antenati hanno distrutto le foreste di cui era piena l’Italia).
    E poi non se ne può più dei commenti di antipolitici di professione. Chi non condivide le scelte, si presenta al voto, e si misura. Chi si astiene accetta tutto.

  26. Scritto da Giuli

    Caro il mio buon vecchio ed impulsivo Max, ma come ora dopo esserti accodato con il tuo gruppo, ne utilizzi anche i metodi di comunicazione? Sai che dire che l’operazione è poco chiara e nella stessa frase parlare di tentativi di corruzione non può essere passato sotto silenzio. Ora o sai veramente quello che dici ed allora devi andare in procura e non insinuare sui giornali. … segue

  27. Scritto da Elettore Incazzato

    #12 siamo sempre lì.
    Lo ha scritto chiaro l’Eco di Bergamo settimana scorsa.
    Cosa andiamo a tirare in piedi Guerre di Civiltà e scontri di ideologie: alla fine noi cittadini non abbiamo la piazza, la biblioteca (che 4 anni fa era ormai quasi finita) la scuola, e il Piano regolatore.
    A Curno dovevamo Amministrare, non fare politica. diciamo la verità abbiamo messo in croce la morelli per i lavori in piazza e noi?
    Abbiamo anche dovuto richiudere via Roma.
    Diciamolo, abbiamo toppato in pieno!

  28. Scritto da Pluto

    Caro Conti come mai il CSX condusse il PGT fino alla soglia delle elezioni pur avendo avuto tutto il tempo per adottarlo e approvarlo? Glielo dico io: perche’ il giochetto dei PII era molto comodo anche agli ispiratori della politica urbanistica del CSX. Se i Curnesi vi hanno sbattuto fuori dal comune e’ tutto merito vostro. Siete andati avanti 5 anni a riscuotere glinoneri del PRG leghista salvo sputare in faccia a chi aveva riempito di soldi il municipio