• Abbonati
European championships

Yumin Abbadini regala all’Italia l’argento nella ginnastica artistica

Storico argento per Yumin Abbadini agli European Championships in corso a Monaco di Baviera

Yumin Abbadini, il 21enne di Ranica ha condotto l’Italia della ginnastica artistica per la prima volta sul podio continentale cogliendo la piazza d’onore alle spalle della Gran Bretagna. Un risultato difficilmente prevedibile alla vigilia per Abbadini che ha offerto un importante contribuito alla causa degli azzurri, bravi a rimontare posizioni nelle ultime rotazione e totalizzare 247.494 punti, sette in meno dei britannici.

Schierato in compagnia di Nicola Bartolini, Lorenzo Minh Casali Andrea Cingolani e Matteo Levantesi, il portacolori della Pro Carate si è migliorato nettamente rispetto al turno di qualificazione aprendo la propria gara con un solido esercizio al cavallo terminato con il giudizio 13.833 (5.5 di D.Score).

Una prova che ha galvanizzato il giovane orobico, bravo a difendersi in un attrezzo non particolarmente congeniale come gli anelli (13.366, 5.0 come difficoltà di partenza) ed alzare ulteriormente il livello alla sbarra dove Abbadini ha messo a punto un esercizio particolarmente complesso condito da tre salti e da un doppio teso con doppio avvitamento in uscita che gli è valso il punteggio di 13.766 (5.6 di D.Score).

Complici gli errori degli avversari, la prova al corpo libero di Abbadini è stata decisiva per le sorti dell’Italia che nell’ultima rotazione ha fatto affidamento sul ginnasta orobico che ha totalizzato 13.900 punti (5.4 di D.Score) permettendo così agli azzurri di garantirsi un posto sul podio.

A conferma della grande crescita della squadra sono arrivate le prestazioni maiuscole di Nicola Bartolini, apparso preciso su tutti e sei gli attrezzi previsti, e di Lorenzo Minh Casali che, nonostante la giovane età, ha brillato al cavallo e al volteggio.

L’Italia di Abbadini potrà ora guardare con maggior serenità al futuro sicura della qualificazione per i Mondiali in programma il prossimo ottobre a Liverpool e certa di poter svolgere un ruolo da protagonista anche alle Olimpiadi Estive di Parigi 2024.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI