• Abbonati
Giovedì mattina

Treviglio, Mini rischia di andare a fuoco: l’intervento della Polizia Locale

Risolutivo l'intervento della Polizia locale, che ha spento il principio d'incendio

Treviglio. Un’auto ha rischiato di incendiarsi in piazza del Popolo a Treviglio, nella mattinata di giovedì.

Un cinquantenne residente di Pontirolo Nuovo, a bordo della sua Mini, ha raggiunto Treviglio per effettuare alcune commissioni. Arrivato in piazza del Popolo, mentre stava dando la precedenza a un pedone che stava attraversando sulle strisce, l’auto ha cominciato ad avere problemi.

“Dopo alcuni sobbalzi la macchina si è fermata e nonostante accelerassi ed il motore salisse di giri non si è più spostata” ha riferito il conducente agli operatori della polizia locale che, avvistato il veicolo fermo in mezzo alla carreggiata, si sono subito adoperati per mettere in sicurezza l’uomo ed impedire il blocco della circolazione stradale.

Quello che sembrava un piccolo inconveniente poteva inoltre volgere al peggio: gli agenti hanno infatti percepito un forte odore di bruciato proveniente dalla ruota anteriore sinistra, dalla quale si stava sprigionando un principio d’incendio. Con le dotazioni di servizio sono riusciti a spegnere le fiamme prima che si propagassero all’intero veicolo.

Sul posto anche i Vigili del Fuoco per gli accertamenti e la bonifica dell’area.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI