• Abbonati
La denuncia

Il trapper Simba La Rue in cella in attesa dell’operazione, il legale: “Rischia di perdere una gamba”

Il gip di Milano aveva disposto il trasferimento in ospedale l'11 agosto, ma il giovane si trova ancora a San Vittore

A distanza di una settimana dall’ordine di trasferimento in ospedale per essere sottoposto a un intervento chirurgico al nervo femorale, il trapper Simba La Rue si trova ancora nel carcere di San Vittore. Le sue condizioni, secondo il legale Niccolò Vecchioni, si stanno aggravando e il 20enne rischierebbe di perdere l’uso della gamba destra.

L’artista è detenuto da due settimane e mezzo nella casa circondariale milanese in seguito all’arresto avvenuto nell’ambito di un’inchiesta su una presunta faida tra trapper, culminata nel sequestro di persona del rivale Baby Touché, avvenuto il 9 giugno scorso nel milanese.

Le ferite che hanno compromesso la salute di Mohamed Lamine Saida, in arte Simba, sono quelle riportate durante un’aggressione subita in un parcheggio di Treviolo una settimana dopo, il 16 giugno. Nella notte il ragazzo era stato accoltellato in via Aldo Moro mentre si trovava in compagnia di un’amica. Diversi i fendenti che lo avevano raggiunto. I responsabili erano poi fuggiti e non sono ancora stati indentificati.

La lama affondata nella gamba del trapper aveva reciso il tendine femorale in due punti, come accertato dal perito nominato dal tribunale “che ha certificato l’incompatibilità al carcere – ha dichiarato alla stampa il legale di Simba La Rue -. Il gip Guido Salvini aveva disposto il trasferimento in ospedale lo scorso 11 agosto. Ho fatto un’azione di sollecito al carcere affinché provveda a garantirlo. La situazione è preoccupante, il mio cliente ha avuto un aneurisma ed era ricoverato quando è stato portato in carcere. Necessita di un intervento chirurgico urgente per poter recuperare in termini di deambulazione. Va bene che c’è stato di mezzo ferragosto, ma qui c’è di mezzo la gamba di un ventenne, che rischia di perderne l’uso. Ad ora non è stata fissata nessuna data per l’intervento”.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
leggi anche
Simba La Rue
Decisione del giudice
Faida trapper: niente domiciliari per Simba La Rue, sarà operato per l’accoltellamento a Treviolo
Generico luglio 2022
L'approfondimento
Dopo il caso Simba La Rue, viaggio nel mondo dei trapper bergamaschi: chi sono e cosa cantano ai ragazzi
Simba La Rue
In stampelle davanti al gip
Simba La Rue sull’agguato a Treviolo: “Erano 6 o 7 tutti bardati”, ma nega il sequestro del rivale
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI