• Abbonati
Verso la conferma

Tra prestazioni importanti e occasioni da sfruttare: Okoli si prende l’Atalanta

Il centrale classe 2001 va verso un posto nella rosa della prossima stagione, dove potrebbe essere ben più di una comparsa

Bergamo. I problemi fisici di Demiral e l’assenza di Palomino hanno lasciato un buco al centro della difesa dell’Atalanta per le due amichevoli contro Newcastle e Valencia. Insomma, non poteva esserci occasione migliore per testare Caleb Okoli e capire se il centrale classe 2001 possa essere o meno un membro della rosa per la stagione che si appresta ad iniziare.

Le riposte, per ora, sono più che positive. Certo, con qualche lacuna in termini di gioco con i piedi che già si era palesata anche contro le rappresentative nelle sfide di Clusone. Aspetti del gioco su cui bisognerà lavorare, così come a volte la troppa irruenza in situazioni in cui forse temporeggiare potrebbe rivelarsi la scelta migliore, manifestata soprattutto nella trasferta iberica.

Le fondamenta per costruire una carriera di livello, comunque, non sembrano affatto remote. Anzi. Di sicuro in questo momento le sue prestazioni dipendono molto anche dal tipo di avversario che si trova davanti. Contro il Newcastle era stato probabilmente il migliore in campo, dovendo affrontare un attaccante molto fisico. A Valencia invece contro un ‘nove’ più mobile ha avuto maggiori difficoltà. 

Alti e bassi che inevitabilmente fanno parte del percorso di crescita del prodotto del settore giovanile di Zingonia, reduce da un anno di prestito alla Cremonese chiuso con la promozione, ma ancora in attesa del suo esordio assoluto in Serie A. Nel biennio in cui ha vinto due titoli consecutivi con la primavera (2019 e 2020) non è mai riuscito a conquistare l’esordio in massima serie. Poi la gavetta in Serie B. E oggi i nerazzurri.

Si era parlato di ipotesi Salernitana a inizio mercato nelle trattative per Ederson, poi di ritorno alla Cremonese. La società e Gasperini hanno voluto valutarlo in ritiro e il responso è stato evidentemente positivo. La personalità con cui ha anche provato a proporsi palla al piede ha giocato un ruolo. 

E ora arriva il primo esame: qualora Demiral dovesse dare forfait per Genova, contro la Samp potrebbe già toccare ad Okoli. In attesa che il caso Palomino trovi risoluzione, l’Atalanta si rintana in un ragazzone di Zingonia. Sperando di trovare un altro perno: l’auspicio è che la somiglianza con Duvan Zapata possa essere più che un fattore solo fisico, ma anche di importanza per la squadra.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
leggi anche
Cambiaghi Empoli
Tra partenza e ritorno
Cambiaghi, Cortinovis, Piccoli, Cissé: il prestito per crescere, con gli occhi sull’Atalanta
Atalanta-Cagliari
Cessione ufficiale
Miranchuk saluta l’Atalanta: va al Torino in prestito con diritto di riscatto
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI