Patrimonio verde

Oltressenda Alta, due faggi nell’elenco nazionale degli alberi monumentali

In Bergamasca sono 34 gli alberi di particolare pregio censiti nell'elenco aggiornato degli alberi monumentali d’Italia

Oltressanda Alta. Per età e dimensioni un faggio e un gruppo di faggi secolari a Oltressenda Alta, in località Verzuda Bassa, sono stati censiti nell’elenco aggiornato degli alberi monumentali d’Italia, pubblicato sul sito del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali.

In provincia di Bergamo gli alberi di particolare pregio, presenti nell’elenco, sono 34 così suddivisi: due ad Albano Sant’Alessandro, uno ad Azzone, sei a Bergamo, uno a Cassiglio, due a Cisano Bergamasco, uno a Clusone, a Fara Gera d’Adda, a Gorlago, a Lovere, due ad Oltressenda Alta, uno a Pedrengo, a Roncobello e a Schilpario. Nove gli alberi monumentali censiti a Seriate tra cipressi, platani, cedri, sofore, uno a Torre Boldone e tre a Zanica.

Ogni albero monumentale gode della tutela legata al vincolo paesaggistico e di una particolare attenzione da parte degli enti competenti, in considerazione del riconosciuto valore sia ecologico sia culturale, storico o paesaggistico degli esemplari.

Il comune di Oltressenda Alta ha effettuato il censimento tramite ricognizione territoriale, sia con rilevazione diretta e schedatura del patrimonio vegetale, sia attraverso segnalazioni pervenute dai cittadini, associazioni, istituti scolastici, enti territoriali ecc. In seguito ha approvato, con deliberazione di giunta, l’elenco degli alberi proposti tenendo conto dei criteri di monumentalità stabiliti dal decreto attuativo e lo ha inviato alla Regione per l’istruttoria che ha dato esito positivo.

Agli alberi monumentali vengono riconosciuti sia un valore ambientale, ma anche un valore culturale. Un albero monumentale non è solo un “grande albero di bell’aspetto”, ma è soprattutto un sopravvissuto, una testimonianza di un paesaggio, di un ecosistema, di un uso del suolo e di una precisa fase della vita degli uomini che attraverso le generazioni l’hanno piantato, accudito e a vario titolo goduto.

Nell’elenco aggiornato degli alberi monumentali d’Italia – 401 le nuove iscrizioni per un totale di 4.006 alberi – sono inclusi esemplari che, lungo tutto lo Stivale, si contraddistinguono per particolari caratteristiche come l’elevato valore biologico ed ecologico per età, dimensioni, morfologia, rarità della specie o habitat per alcune specie animali, l’importanza storica, culturale o religiosa rivestita sul territorio e la capacità di caratterizzare il paesaggio sia in termini estetici che identitari.

Qui l’elenco degli alberi monumentali d’Italia

https://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/11260

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI