Di sorisole

Ciclismo, primo successo fra i professionisti per il bergamasco Lorenzo Rota

Nella seconda tappa del Sazka Tour

Prima vittoria fra i professionisti per il bergamasco Lorenzo Rota che si è imposto nella seconda tappa del Sazka Tour.

Dopo aver sfiorato più volte la gioia del successo, il 27enne di Sorisole è andato a segno in occasione dell’arrivo in salita di Pustevny.

Già secondo al Giro d’Italia nella tappa di Genova, Rota era apparso particolarmente pimpante nel corso del Giro di Vallonia presentandosi in Repubblica Ceca con una condizione ottimale.

Bravo a sfruttare l’attacco nel tratto conclusivo del compagno Rein Taaramae, il portacolori dell’Intermarché – Wanty – Gobert ha superato di misura il britannico Oscar Onley (Team DSM Development) conquistando così la maglia di leader della competizione.

In chiave italiana ottima prestazione per Domenico Pozzovivo (Intermarché – Wanty – Gobert) che ha colto la terza posizione assoluta, mentre il caluschese Kevin Colleoni si è aggiudicato la quinta piazza.

Il ciclismo bergamasco si è messo in luce anche su pista grazie a Martina Fidanza che si è aggiudicata la 6 Giorni delle Rose andata in scena a Fiorenzuola d’Arda.

Al comando sin dalla prima giornata, la 22enne di Brembate di Sopra si è aggiudicata la competizione in coppia con Letizia Paternoster conservando la leadership al termine di un acceso duello con le polacche Wiktoria e Daria Pikulik (GM Termosanitari).

Capaci di fermare il cronometro nel giro lanciato femminile in 22″756 e realizzare il nuovo record della pista, le due azzurre la kermesse internazionale con 85 punti distanziando di quindici lunghezze le dirette avversarie.

In campo maschile importante successo per Stefano Moro che, dopo esser apparso già in palla alla 6 Giorni di Pordenone, si è messo in luce anche al Velodromo “Attilio Pavesi” nella madison maschile.

Al via in tandem con Matteo Donegà, (Alu Tecno), il 25enne di Fontanella si è lasciato alle spalle per cinque punti la coppia formata da Michele Scartezzi e dal debuttante Filippo Ganna (Caffè Ramenzoni) che ha festeggiato il primo anniversario dall’oro olimpico colto a Tokyo 2020.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI