• Abbonati
Lo scontro

Carenza dei medici di base, botta e risposta a Pontirolo tra il sindaco Breviario e il consigliere Vigentini

Vigentini non risparmia il sindaco Breviario: "Evidentemente è stanco di amministrare Pontirolo, dovrebbe seriamente valutare l’ipotesi di lasciare l'incarico"

Pontirolo. Il tema della mancanza dei Medici di medicina generale sul territorio pontirolese è tornato ad incendiare il dibattito del Consiglio comunale. Nell’ultima seduta, infatti, il Sindaco Gigliola Breviario ha comunicato il perdurare dell’assenza di medici di base sul suolo pontirolese.

A tal riguardo, il Consigliere comunale di opposizione Alessandro Vigentini ha domandato di specificare nel dettaglio le iniziative messe in atto dall’Amministrazione comunale per fronteggiare questa problematica. Il Sindaco Breviario, sollecitata, ha ricordato il percorso compiuto nel passato per arginare questa problematica.

Insoddisfatto, tuttavia, Vigentini è tornato sul punto ricordando che entro il 27 luglio le Amministrazioni comunali interessate dalla carenza di medici di base, avrebbero dovuto segnalare eventuali proposte per attirare i 15 medici novizi che hanno partecipato al bando di ATS e che entro il 28 luglio avrebbero dovuto scegliere la sede dove poter svolgere la propria attività. A riguardo, il Sindaco Breviario ha affermato di essere contraria a qualsiasi proposta per convincere i medici a presenziare sul territorio pontirolese in quanto “non siamo al mercato delle vacche” e i medici di medicina generale “guadagnano già troppo”.

A seguito di queste curiose affermazioni, il Consigliere Vigentini è passato all’attacco dichiarando: “il re è finalmente nudo. Il Sindaco Breviario anziché battersi per avere un medico di base a Pontirolo, preferisce risparmiare pochi euro e rifiutarsi di ragionare per attrarre questa opportunità. Infatti, nonostante l’invito a presentare qualche proposta per rendere attrattivo il polo di Pontirolo per far arrivare il medico, il Sindaco preferisce buttare tutto in caciara scegliendo la via della demagogia” afferma Vigentini che continua dicendo “questo atteggiamento raggiunge il solo obiettivo di far perdurare un grande disservizio per i nostri concittadini”. Vigentini rincara la dose: “Il Sindaco evidentemente è stanco di amministrare Pontirolo, dovrebbe seriamente valutare l’ipotesi di lasciare l’incarico. Infatti, dato il periodo attuale, non servono amministratori che governano con preconcetti politici frutto di un’appartenenza partitica, bensì servono persone capaci di buttare il cuore oltre l’ostacolo per il bene del paese e dei propri concittadini”.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI