Il volume

In libreria “Albino Luciani – Giovanni Paolo I. Una biografia”

Tutta la vita dell'ultimo papa italiano del Novecento. Il teologo Ettore Malnati e il saggista Marco Roncalli firmano una nuova biografia del pontefice vicino alla gente, che sarà beatificato a settembre e non si lascia incasellare dai cliché

Un uomo di Chiesa vicino ai problemi della gente che colpisce ancora per la sua fede granitica e il suo realismo pieno di misericordia. Un vescovo che per il cartiglio del suo stemma aveva scelto la parola humilitas rendendola concreta, uscito dalla “scuola del Concilio” sentendosi obbligato ad una “conversione”.

Un cardinale obbediente di Paolo VI, preoccupato per la dottrina e la disciplina nella Chiesa, alle prese con le sfide della secolarizzazione e l’esplosione del “dissenso”. L’ultimo papa italiano del Novecento uscito dal primo conclave del ‘78 con una maggioranza regale. Una figura complessa, quella di Albino Luciani-Giovanni Paolo I, che non va ridotta al “papa del sorriso” (come accadde inizialmente a Giovanni XXIII con l’etichetta del “papa buono”), né va rinchiusa dentro rassicuranti categorie ricorrenti come “conservatore” o “progressista…”. Una vita di grande interesse quella di Luciani. Da raccontare con capacità di sintesi oltre che di analisi, alla luce dei tanti documenti editi e inediti recuperati negli ultimi dodici anni, ma anche da interpretare in diversi passaggi cruciali, in pronunce che continuano a far parlare – quelle sulla contraccezione e sulle unioni di fatto, sulla libertà di religione o il retto uso delle ricchezze- nei gesti spontanei e diretti, ”come il chiamare un bambino a colloquio nelle udienze generali, lezioni esemplari di umanità.

Una vita che merita un approfondimento a partire dalle origini, diversamente da chi ha concentrato l’attenzione sul cosiddetto “giallo della morte”. Un saggista ed un teologo in larga familiarità con la storia e il pensiero della Chiesa del ‘900 – Marco Roncalli e Ettore Malnati , bergamasco il primo, triestino il secondo,– attraverso “Albino Luciani – Giovanni Paolo I. Una biografia” (pagg. 256, euro 22, Morcelliana, con illustrazioni), presentano ora un profilo davvero utile a chi vuole scoprire o riscoprire la figura del pontefice che il 4 settembre sarà beatificato. Scandagli d’archivio, documenti, interviste, testimonianze, ci restituiscono qui – senza indulgere all’aneddotica e all’apologetica – la vera personalità di Luciani, le sue intenzioni, le sue preoccupazioni, i fatti di cui fu protagonista, le sue relazioni, i suoi incontri, la sua visione di Chiesa messaggera del Vangelo a tutti i popoli della terra, e della società, mai dimenticando il contesto storico – e non solo ecclesiale – che, via via, tappa dopo tappa, da seminarista e sacerdote, poi da vescovo nonché padre conciliare, infine da patriarca, cardinale e da papa, Luciani ha attraversato lungo l’ultimo secolo.

Da qui l’attenzione all’ambiente famigliare e alla formazione in seminario dove resta come vicerettore e docente negli anni della seconda guerra mondiale; il periodo come vescovo di Vittorio Veneto in anni di rilevanti trasformazioni nel mondo della politica, del lavoro, dei costumi, anche alle prese con episodi dolorosi; quello come patriarca nella laguna in tempi di violenze, ma pure ai vertici della Cei negli anni dove si discuteva di divorzio, dialogo a sinistra, dissenso, aborto, terrorismo, concordato, nuovi movimenti, sino a quel pontificato la cui importanza continua a rivelarsi inversamente proporzionale alla sua brevissima durata, qui ricostruito con rigore documentale e ritmo narrativo.

GLI AUTORI
Ettore Malnati, vicario episcopale per il laicato e la cultura della diocesi di Trieste e già docente di Diritti dell’uomo all’Università di Trieste, insegna Teologia dogmatica presso lo Studio teologico interdiocesano del Friuli-Venezia Giulia e l’Istituto superiore di Scienze religiose di Udine e Trieste. Per Morcelliana ha pubblicato San Paolo VI. Prete dei giovani, vescovo degli operai, papa del dialogo (2018) e Ecumenismo: un cammino verso l’unità nella verità (2022) e ha curato l’edizione dell’enciclica di Paolo VI, Mysterium fidei (2015).

Marco Roncalli, saggista, ha al suo attivo una trentina di volumi dedicati alla storia della Chiesa e al ’900, alcuni tradotti in più lingue. Tra questi la biografia Giovanni XXIII. Angelo Giuseppe Roncalli, una vita nella storia (Mondadori 2004,Lindau, 2012). Ha curato l’edizione dei carteggi fra Roncalli e Montini (Lettere di fede e amicizia. Corrispondenza inedita 1925-1963, Studium, 2013). Per Morcelliana ha curato il libro-intervista con frère Alois, Verso nuove solidarietà. Taizé oggi (2014) e , con C. Montini e M. Tedeschi, Paolo VI. Autobiografia per immagini (2018).

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI