• Abbonati
Verso il 2023

Capitale della Cultura: Rete Bibliotecaria e Comuni al lavoro sui progetti, ora servono i fondi

Il prossimo 3 agosto il presidente della Rbbg Gianluca Iodice incontrerà l'assessore regionale alla Cultura Stefano Bruno Galli

Bergamo. Primo giro di ricognizione in vista di Bergamo Brescia Capitale della Cultura 2023 tra la Rete Bibliotecaria Bergamasca e i Comuni che hanno deciso di essere protagonisti proponendo progetti e iniziative.

Il filo conduttore ideato dalla Rbbg, “La cultura delle produzioni e del lavoro: proposte di itinerari inediti”, ha stimolato le Amministrazioni comunali, che hanno deciso di rispondere alla chiamata valorizzando il loro territorio attraverso il racconto delle realtà industriali, agricole e artigianali che lo caratterizzano. Dalle malghe alle filande, dalle grandi aziende ai linifici, dalle casere agli allevamenti, dai cantieri edili agli agriturismi, dalle botteghe artigianali alle aziende vitivinicole: le province di Bergamo e Brescia sono uno scrigno di diversità produttive che toccano storicamente tutti i settori e che vale la pena di raccontare.

I 38 Comuni di tutta la provincia bergamasca che hanno inviato la loro candidatura stanno quindi scaldando i motori. C’è già stato un primo incontro con la Rete che, considerata la capillarità delle biblioteche su tutta la provincia, farà da centro di coordinamento del progetto e da megafono per le iniziative e i percorsi suggeriti dalle varie realtà territoriali.

“Per il momento le proposte arrivate sono in una fase di bozza – spiega il presidente della Rbbg Gianluca Iodice -. Le idee ci sono e concorrono tutte ad offrire uno spaccato significativo sulla cultura del lavoro che caratterizza le province di Bergamo e Brescia. Meritano di essere conosciute, riscoperte e rilette in chiave culturale per essere valorizzate, per essere trasmesse attraverso un excursus che comprenda il passato, il presente e il futuro: ciò che in passato ha prodotto beni, oggi produce e alimenta cultura e identità”.

“Stiamo ora organizzando dei gruppi di lavoro territoriali perché l’intenzione è quella di proporre dei percorsi culturali per zone – continua Iodice -. I Comuni e le biblioteche sono invitati a fare rete, sotto la supervisione della Rbbg, per organizzare degli itinerari attraverso luoghi significativi che possano essere collegati e visitabili singolarmente o all’interno di un percorso. Il tutto sarà poi arricchito da eventi, laboratori, spettacoli, iniziative letterarie, teatrali, gastronomiche, cineforum, nei singoli luoghi durante tutto l’anno di Bergamo Brescia Capitale della Cultura”.

Vari gli attori coinvolti nell’ideazione e predisposizione delle iniziative: sistemi bibliotecari, biblioteche, musei, associazioni culturali, aziende, gruppi informali di interesse, associazioni d’impresa e di lavoratori, associazioni di categoria.

Il cammino verso il 2023 prevede ora una tappa importante, quella del reperimento dei fondi necessari a dare vita a questi propositi. La Rbbg metterà a disposizione un fondo ad hoc nel proprio bilancio, altri contributi arriveranno dai singoli Comuni ed è stato chiesto il sostegno della Provincia. Il progetto è stato poi presentato all’interno di bandi organizzati dalla Fondazione della Comunità Bergamasca e Bresciana e dalla Fondazione Cariplo.

Il prossimo 3 agosto il presidente Iodice incontrerà l’assessore alla Cultura regionale Stefano Bruno Galli, al quale verranno illustrato il piano e le idee che lo caratterizzano, nella speranza che anche Regione Lombardia contribuisca attraverso dei fondi alla sua realizzazione.

“Una volta stabilito il budget disponibile, potremmo iniziare a lavorare sulle singole iniziative: abbiamo in mente tutta una serie di offerte culturali sulla tematica della produzione che permetteranno di scoprire, o riscoprire, anche la concezione “romantica” che sottende a ciò che ha reso i bergamaschi famosi in tutto il mondo: lo status di gran lavoratori, orgogliosi di esserlo”, conclude Iodice.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI