• Abbonati
Calciomercato

Atalanta, c’è un’intera squadra di esuberi in attesa di una destinazione

Dall’inizio del raduno lavorano a parte sui campi secondari del Bortolotti: tra di loro anche giocatori che hanno disputato l’ultima stagione in Serie A

Bergamo. Mentre a Zingonia mercoledì nel tardo pomeriggio si disputava l’amichevole in famiglia alla presenza di Stephen Pagliuca e dei Percassi, in un campo secondario un gruppo ridotto di giocatori lavorava a parte. Non si trattava di infortunati, ma dei cosiddetti esuberi: i giocatori in attesa di conoscere il proprio futuro, lontano da Bergamo.

Non hanno preso parte al ritiro, non sono stati coinvolti nei lavori in gruppo della squadra di Gasperini, non hanno nemmeno preso parte alla partitella tra Atalanta A e B. Sono giocatori che in questo momento non rientrano nei piani per la stagione sportiva 2022/23 e attendono soltanto che il mercato offra loro delle opportunità.

Sono “vittime” di scelte tecniche, ma anche della necessità di dover sfoltire un organico che presenta oltre 40 giocatori. Abbiamo già affrontato il problema delle liste: in questo momento per molti di loro non c’è posto e con le situazioni legate agli esterni e all’attaccante ancora in standby difficilmente sapranno a breve se potranno avere un’occasione o meno.

E dunque, via alla ricerca di una squadra. Tra chi è appena tornato da un periodo di apprendistato in Serie B o in Serie C e chi invece nell’ultimo anno ha giocato in Serie A. Rientrano in quest’ultima categoria Viktor Kovalenko ed Ebrima Colley, rientrati dopo aver contribuito alla salvezza dello Spezia.

Non mancano i nomi noti alla prima squadra nerazzurra: Da Riva, Vido, Carraro, Guth, Tumminello, Muratore, Capone, Elia (che andrà al Palermo), fino all’ex capitano della primavera Alessandro Cortinovis: quest’ultimo sarebbe uno di coloro ad un passo dalla partenza, essendo ormai imminente la firma con il Verona, in Serie A.

Per molti si profila invece un’altra stagione in Serie B, dove sono già sbarcati in prestito Mazzocchi (Südtirol) e Varnier (Spal), oltre a Del Prato e Melegoni, riscattati rispettivamente da Parma e Genoa, o in Serie C. Senza escludere piste estere.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
leggi anche
Generico luglio 2022
Si vedono i proprietari
Atalanta tra campo e mercato: i Pagliuca a Zingonia per l’amichevole in famiglia
Atalanta-Torino, il film del match
La costruzione della rosa
L’Atalanta affronta il problema della lista Serie A: sul mercato servono più italiani
Nuno Tavares
Stretta finale
L’Atalanta insiste per Nuno Tavares dell’Arsenal: si punta al prestito secco
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI