• Abbonati
A comenduno

Albino, scontro auto moto: morto un 51enne fotogallery video

L'incidente poco dopo le 20 di martedì lungo la strada provinciale 99: il motociclista ha investito un ragazzo di 21 anni che stava attraversando, poi è finito contro un'auto

Albino. Un motociclista di 51 anni, Paolo Camillo Beatrisini di Fiorano al Serio, è morto poco dopo le 20 di martedì (19 luglio) in un incidente accaduto sulla provinciale 99 a Comenduno di Albino. L’uomo era in sella alla sua moto Mv Agusta Brutale e s’è accorto che due ragazzi stavano attraversando la strada a piedi.

Il 51enne ha iniziato a frenare un centinaio di metri prima per evitarli, nei pressi dell’autoconcessionaria Opel, ma non ci è riuscito: ne ha investito uno poco prima della ditta Rampinelli, un giovane di 21 anni, procurandogli la frattura di una gamba. A questo punto l’uomo in moto ha perso il controllo del mezzo ed è finito nella corsia opposta, dove stava sopraggiungendo un’auto Daihatsu guidata da una quarantenne. L’urto è stato inevitabile: il 51enne si è schiantato contro la vettura, che lo ha in pratica investito, mentre la moto ha proseguito la sua corsa per più di cento metri.

Nello schianto l’uomo ha riportato lesioni che sono risultate fatali. È morto praticamente all’istante. Illesa ma sotto choc l’automobilista. Sono stati allertati i soccorsi, mentre i residenti delle abitazioni vicine sono scesi in strada per cercare di prestare aiuto. Il ragazzo ferito è stato trasferito in codice verde all’ospedale Papa Giovanni di Bergamo, mentre l’elisoccorso decollato da Como è dovuto rientrare, visto che per il motociclista non c’era più nulla da fare. Sul posto anche le ambulanze della Croce Verde di Colzate e della Croce Rossa di Alzano e i vigili del fuoco. Per i rilievi e per ricostruire la dinamica dell’incidente sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Clusone. La strada è stata chiusa e il traffico deviato fino all’incirca alle 23.15.

Il 51enne non aveva figli, lascia la compagna nel dolore.

“Su questa strada i mezzi vanno sempre a tutta velocità – si lamentano i residenti -. Avevamo chiesto di posizionare dei dossi, ma essendo una provinciale ci hanno risposto che non si possono mettere. Alcuni veicoli passano talmente veloci che sembra che ci entrino in casa. Anche di notte”.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
leggi anche
Ambulanza Bergamo nostra
Mercoledì mattina
Scontro frontale in Val Camonica: trentenne di Sovere perde la vita
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI