• Abbonati
Quindicesima edizione

L’inviata di guerra Mannocchi aprirà “Molte fedi”, poi Zaky, Baricco, Lucano, Prodi, Rumiz

Da lunedì 11 luglio è possibile acquistare la card che consente la prenotazione anticipata e la partecipazione all'evento riservato con Lella Costa

Bergamo. Non dev’essere stato facile viste le premesse. “Alla fine ce l’abbiamo fatta anche quest’anno. Siamo orgogliosi e contenti di esserci riusciti”, scrive il comitato organizzativo di Molte fedi sotto lo stesso cielo, il festival culturale organizzato dalle Acli e giunto ormai alla sua 15esima edizione.

Si parte il 12 settembre con Francesca Mannocchi, giornalista inviata di guerra. Si prosegue con nomi di spicco del panorama culturale italiano e internazionale come Patrick Zaky, Staffan De Mistura, Alessandro Baricco, Ezio Mauro, Gemma Calabresi, Vito Mancuso, Romano Prodi, Mimmo Lucano, Paolo Rumiz, Luigino Bruni e tantissimi altri per raccontare la nostra idea di comunità inclusiva e solidale.

“Molte Fedi è possibile soprattutto grazie al sostegno di chi continua a credere nel nostro progetto”, scrivono le Acli.

Lunedì 11 luglio, dal sito, presso la sede o negli Infopoint si potrà sottoscrivere la Card, grazie alla quale sarà possibile prenotare anticipatamente tutti gli eventi in presenza, accedere all’area personale dove saranno presenti le registrazioni dei principali eventi, e partecipare all’evento riservato di martedì 4 ottobre alle 20.45 con Lella Costa.

 

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI