• Abbonati
Il caso

Gorlago, incidente con 2 bimbi: “Tragedia sfiorata, quell’incrocio va messo in sicurezza”

L'allarme dei residenti in via Dante Alighieri. Il sindaco Grena: "Bandita la gara per un incrocio rialzato, sarà pronto entro fine luglio"

Gorlago. Che quell’incrocio sia pericoloso, lo ammette anche il sindaco Elena Grena (Lega): “In questo ultimo periodo gli incidenti si susseguono a ritmo incalzante, anche a causa della velocità a cui le macchine e i mezzi sfrecciano in via Dante. E questo – dice – ci preoccupa tantissimo”.

L’incrocio in questione è quello di via Dante Alighieri a Gorlago, in zona Bettole, dove martedì sera, intorno alle 19,30, si è verificato un incidente (“l’ennesimo”, sottolineano i residenti) con due auto e due bici: 6 i feriti, compresi due bambini di 1 e 8 anni, fortunatamente in condizioni non gravi. Chi conosce la zona parla di “tragedia sfiorata” e chiede la messa in sicurezza di un tratto di strada più volte teatro di incidenti. Due, a quanto pare, soltanto nell’ultimo mese.

 

Generico luglio 2022

 

L’amministrazione comunale avrebbe preso in esame diverse soluzioni. “Ma non tutto è fattibile, come può sembrare a una prima analisi – osserva il sindaco, che annuncia -: proprio ieri (martedì per chi legge, ndr) è stata bandita la gara per l’avvio dei lavori di un incrocio rialzato, così qualsiasi mezzo prima di affrontare l’incrocio dovrà praticamente fermarsi e la velocità non sarà più un problema e nemmeno la visibilità”.

L’incrocio rialzato sarà lungo 23 metri e l’intervento prevede anche l’installazione di specchi parabolici per migliorare il campo visivo degli automobilisti. “L’obiettivo – si augura il sindaco Grena – è quello di terminare i lavori entro fine luglio”.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI