I dati

Dove i giovani non rifiutano lavoro, Tenaris in controtendenza: “In un anno 200 assunti”

Negli ultimi dodici mesi Tenaris Dalmine ha assunto più di 200 nuovi operai e 25 impiegati e ingegneri su tutti e quattro i siti italiani: Dalmine, Costa Volpino, Arcore e Piombino.

Mancanza di personale? Imprese in difficoltà nel reperire lavoratori? Non alla Tenaris Dalmine.

Lo ribadisce l’ad. Michele Della Briotta che sintetizza in tre punti le ragioni che spingono i giovani a chiedere di poter entrare in Dalmine. “Il nostro sistema di formazione continua fa sì che una persona entra, fa l’operatore e continua a crescere – afferma Della Briotta -. Dalmine è un’azienda che ha una spinta alla crescita interna molto forte, se uno osserva il nostro executive meeting verifica che il 98% è composto da persone che ha iniziato come ingegneri. C’è una grande opportunità di crescita. Poi c’è una solidità dell’azienda, ci possono essere dei cicli positivi e negativi, ma Dalmine garantisce un’occupazione nel tempo. Infine, c’è un sistema di remunerazione molto importante.  Oltre alla parte fissa che è sopra la media, c’è una parte concordata con i sindacati che dà degli incentivi legati alla produzione, alla sostenibilità, alla sicurezza, all’ambiente e ai risultati dell’azienda che permette agli operai di avere 6/7 mila euro in più rispetto alla paga base”.

Negli ultimi dodici mesi Tenaris Dalmine ha assunto più di 200 nuovi operai e 25 impiegati e ingegneri su tutti e quattro i siti italiani: Dalmine, Costa Volpino, Arcore e Piombino.

DALMINE TENARIS

“Con l’aumento della produzione e la ripresa abbiamo assunto oltre duecento figure nella nostra produzione – spiega Paolo Benzi a capo delle Risorse Umane di Tenaris Dalmine -. Dopo il calo e le uscite ora siamo tornati sopra i 2000 dipendenti, 2074 per la precisione: 1.927 uomini e 147 donne pari al 7% del totale”.

Sfogliando le tabelle si nota che Dalmine conta 1.529, di questi mille sono operai, a Dalmine; 66 sono a Sabbio dove vengono costruire le bombole, 52 al centro accessori di OCTG, 151 ad Arcore, 176 a Costa Volpino e 100 a Piombino.

DALMINE TENARIS

Tra le ragioni che spingono i giovani a chiedere l’assunzione a Tenaris Dalmine c’è la paga con il rispettivo premio di fine anno. Un piccolo bottino riconosciuto ai lavoratori in base all’andamento della società.

Un operaio nel 2021 ha ricevuto 6.395 euro di premio, un impiegato 7.034 e un quadro 6.511. Insomma un piccolo gruzzoletto che incentiva senza dubbio all’assunzione.

DALMINE TENARIS
Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI