Orano

Giochi del Mediterraneo, Giorgia Villa d’oro nelle parallele asimmetriche

Giochi del Mediterraneo si sono confermati il palcoscenico ideale per la diciannovenne di Brembate

I Giochi del Mediterraneo si sono confermati il palcoscenico ideale per Giorgia Villa.

Dopo aver dominato la prova a squadre, la 19enne di Brembate si è aggiudicata l’oro nelle parallele asimmetriche regalando un nuovo successo alla ginnastica artistica italiana.

Villa ha infatti illuminato la pedana di Orano completando un esercizio senza particolari sbavature, migliorando così il giudizio di 13.85 ottenuto nelle fasi di qualificazione.

Scattata con un D.Score di 5.8, la capitana delle Fate ha brillato in particolare nelle combinazioni previste sugli staggi resistendo alla fatica negli ultimi giri e chiudendo la competizione con un’uscita perfettamente stoppata.

Una prestazione che ha consentito alla giovane bergamasca di totalizzare quattordici punti e precedere di un soffio la monzese Martina Maggio e la portoghese Ana Martins (13.850).

L’affermazione di Giorgia Villa rappresenta un esempio dei trionfi ottenuti dalla ginnastica tricolore che si è imposta in tutte le prove previste dal calendario di gare.

La Nazionale guidata da Enrico Casella è infatti salita sul gradino più alto del podio nel concorso all-round grazie a Martina Maggio che ha preceduto la genovese Asia D’Amato così come nella trave.

Posizioni invertite invece nel corpo libero dove la 19enne ligure si è lasciata alle spalle la compagna di squadra aggiungendo un’ulteriore vittoria dopo l’oro conquistato nel volteggio, specialità che ha regalato il bronzo alla bresciana Angela Andreoli.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI