Bergamo

Sì alla terza uscita di sicurezza: agli eventi del Lazzaretto potrà assistere più pubblico

L'assessore Marco Brembilla: "Passeremo da 2250 spettatori a 3000. Lavori conclusi per l'estate 2023"

Bergamo. Lazzaretto, al via i lavori per la terza uscita di sicurezza per portare a 3000 persone la capienza dell’area spettacoli. Cominceranno a breve e dovrebbero terminare prima dell’estate 2023 i lavori che consentiranno al Lazzaretto di poter avere, oltre alle due già esistenti, anche una terza uscita di emergenza, capace di aumentare la capienza del pubblico che parteciperà ai tanti eventi previsti per l’area.

“Abbiamo ricevuto il sì della soprintendenza per poter procedere – spiega Marco Brembilla, assessore ai lavori pubblici – e a breve cominceremo. Direi che nell’arco di massimo 30 giorni potrebbe già essere pronto, ma proprio perché si arriverebbe a fine agosto, essendo ormai ora già fine giugno, non ha senso. Quindi partiremo con più calma, anche perché a me interessa che il tutto sia pronto per l’anno prossimo, in occasione dell’evento di Bergamo Brescia Capitale della Cultura”.

“Avere una terza uscita di sicurezza significa poter garantire non più la presenza di 2250 persone, di pubblico intendo, bensì di 3000 e credo che questo sia un valore aggiunto per un luogo che, specialmente d’estate, è teatro della socialità. Una nota molto positiva non solo per i cittadini e per i turisti, ma anche per gli stessi artisti che sanno che possono venire a Bergamo ad esibirsi di fronte ad un pubblico più vasto”.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
leggi anche
Antonella Ruggiero e Lucilla Giagnoni
Bergamo
Antonella Ruggiero e Lucilla Giagnoni inaugurano “Lazzaretto estate”
Malika Ayane Getty
Bergamo
Malika Ayane, Capossela, Renga, Omar Sosa e Bersani: l’estate al Lazzaretto
Francesco Renga
Bergamo
Da Malika Ayane a Francesco Renga: gli spettacoli di “Lazzaretto estate”
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI