Venerdì pomeriggio

Ospedale di Trescore, cede controsoffitto: “Forse a causa del vento, accertamenti in corso”

Nella sala d'attesa del centro odontoiatrico. Il racconto di un papà: "Ho messo le mani sulla testa di mio figlio per ripararlo e ho urlato di fuggire. Per fortuna, nessuno è rimasto contuso"

Trescore Balneario. Padre e figlio erano tranquillamente seduti in attesa del dentista, quando il controsoffitto si è staccato e gli è caduto addosso, all’improvviso.

È successo venerdì pomeriggio all’ospedale di Trescore Balneario. “Erano le 16,45. Siamo gli unici a cui è caduto il controsoffitto in testa, compreso di gesso e struttura metallica – racconta il papà, testimone dell’accaduto -. Mio figlio non si è reso subito conto, gli ho messo le mani sulla testa per ripararlo e ho urlato di fuggire. Nella sala d’attesa c’era anche un’altra signora, poi sono arrivate le infermiere. Per fortuna, nessuno è rimasto contuso”.

Dalla direzione medica dell’ospedale di Trescore fanno sapere che sono in corso accertamenti. Una delle ipotesi al vaglio è legata al maltempo, in particolare alle violente raffiche di vento che avrebbero provocato il cedimento.

La sala d’attesa del centro odontoiatrico – assicurano – sarà messa in sicurezza e nuovamente attiva a partire da lunedì, 27 giugno.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI