Accusate di 19 furti

Anziani derubati al supermercato, arrestate due donne: colpi anche in Bergamasca

Per spostarsi usavano auto intestate a prestanome e durante i furti portavano con loro i figli minorenni: vittime derubate per 12mila euro

Colpivano anche nei supermercati e nei centri commerciali di Bergamo le donne arrestate dalla Squadra Mobile di Lodi per una lunga serie di furti: almeno 19.

Le vittime erano soprattutto anziani, ai quali oltre al portafogli rubavano di solito il bancomat che poi utilizzavano per prelevare illecitamente denaro.

I colpi sono stati messi a segno nei supermercati e nei centri commerciali nelle province di Lodi, Milano, Bergamo, Cremona, Pavia, Monza e Brianza, Brescia, Novara e Piacenza, dove le due accusate avvicinavano gli anziani con una scusa per poi derubarli.

Con loro agiva un terzo soggetto: un uomo, che collaborava come autista, per il quale il giudice ha deciso l’obbligo di firma.

Per spostarsi i tre – tutti con precedenti specifici – usavano auto intestate a prestanome e durante i colpi portavano con loro i figli minorenni. Per i furti accertati, le vittime sono state derubate per complessivi 12 mila euro.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI