Disagio giovanile

Treviglio, ragazzina derubata in stazione a marzo: 4 minorenni indagati, due in comunità

Al gruppetto di studenti tra i 15 e i 17 anni, vengono contestati 5 episodi tra la Bassa e Crema: devono rispondere di rapina aggravata, lesioni personali, furto aggravato, violenza privata e percosse

Treviglio. La Procura dei minori di Brescia ha indagato quattro giovanissimi, con due misure cautelari, per una serie di reati commessi a Crema e Treviglio tra il febbraio e il marzo scorso: si tratta di studenti dai 15 ai 17 anni, tre ragazze e un ragazzo, ora accusati di rapina aggravata, lesioni personali, furto aggravato, violenza privata e percosse. Cinque gli episodi contestati, commessi in meno di un mese: quattro in pieno centro a Crema, tra Via Mazzini e Piazza Garibaldi, e un altro alla stazione ferroviaria di Treviglio.

Gli agenti del Commissariato di Polizia, ricevute le denunce, hanno subito avviato le indagini: hanno analizzato i filmati delle telecamere di videosorveglianza, raccolto testimonianze e mostrato fotografie dei sospettati. Hanno così ricostruito gli spostamenti della banda e gli episodi di furto e violenza, commessi quasi tutti nelle ore serali del week end.

A Treviglio, lo scorso 10 marzo, il gruppetto aveva preso di mira una ragazzina di 13 anni, individuata come possibile vittima all’interno della stazione ferroviaria. Con la scusa di dover fare una telefonata le si erano avvicinati e le avevano chiesto in prestito il telefono cellulare. La giovane glielo aveva dato, e i ragazzi le avevano rubato i 50 euro che teneva nella cover dello smartphone.

Molto più violenti gli episodi accaduti a Crema: il 5 febbraio avevano rubato 5 euro ad una ragazzina, colpendola con un pugno in faccia; il giorno dopo avevano preso a calci e schiaffi due 16enni per rubare loro 10 euro; stesso trattamento, il medesimo giorno, per due diciassettenni. Aggredite anche due 15enni il 19 marzo, senza nessun apparente motivo.

Ora tutti e quattro i giovanissimi sono stati assicurati alla giustizia. Due ragazze sono finite in comunità.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI