Quantcast
Al Donizetti concerti al sabato pomeriggio: “Per attrarre nuovo pubblico” - BergamoNews
Bergamo

Al Donizetti concerti al sabato pomeriggio: “Per attrarre nuovo pubblico”

Sabato 25 giugno prenderà il via la rassegna "Il Centro della Musica"

Bergamo. Non capita spesso di assistere ai concerti il sabato pomeriggio. Anzi, è una rarità perché generalmente gli eventi musicali si svolgono la sera.

Per dare l’opportunità di vivere un’esperienza d’ascolto differente e rivolgersi a un pubblico diverso da quello abituale, Fondazione Teatro Donizetti ha ideato Il Centro della Musica, rassegna che propone concerti il sabato alle 17 al Ridotto “Gavazzeni” del Teatro Donizetti.

Il cartellone prevede quattro concerti con cadenza mensile da giugno a settembre spaziando fra musica classica al tango.

Il primo appuntamento è sabato 25 giugno con un concerto degli allievi del Conservatorio “Gaetano Donizetti”: Jessica PantarottoNoemi SowalaAmina Vanesia, soprano, Yixuan Wang, tenore, Giovanni PaiardiMattia Persico, clarinetto, Dante Magli, corno, Sebastiano BertuliniHsiaopei KuMarco Regazzi, pianoforte. In programma musiche di Carl Maria von Weber, Donizetti, Arnold, Prokof’ev, Schumann, Fauré, Schubert e Richard Strauss.

Il secondo concerto, in cartellone sabato 23 luglio, avrà come protagonisti ancora allievi del Conservatorio bergamasco: Giorgio Bani, flauto, Giulio Rossi, oboe, Sofia AzzolaOmar GrataroliGiovanni PaiardiMarina Tiraboschi, clarinetto, Dante MagliMattia Persico, corno, Alice Sacchetti, fagotto e Daniele Guerra, pianoforte. Musiche di Ibert, Debussy, Skrjabin e la Suite Spagnola “Zarzuela”, in un itinerario sonoro fra Est e Ovest dell’Europa, fra Francia, Russia e Spagna.

Sabato 27 agosto sarà quindi la volta de I Solisti dell’Orchestra Donizetti Opera – Franco Tangari, oboe, Antonietta La Donna, violino I, Rossella Pirotta, violino II, Christian Serazzi, viola, Marcella Schiavelli, violoncello – che proporranno un variegato viaggio nel mondo della musica attraverso un percorso di stili diversi, dal Settecento ai giorni nostri, da Handel a Gershwin, da Albinoni a Verdi, da Donizetti alla musica per il cinema di Ennio Morricone.

Infine, sabato 17 settembre, l’ensemble dell’Orchestra Filarmonica Italiana presenterà “Amarcord di un tango” con la partecipazione del sassofonista soprano Marco Albonetti e del bandoneonista Daniele Di Bonaventura. Un progetto musicale dal sapore culturale mediterraneo in cui convivono musica sacra e profana, folk e tango, con in primo piano il suono flessuoso e malinconico del bandoneon, strumento simbolo del tango. Il concerto prevede l’esecuzione, oltre che di brani originali dello stesso Daniele Di Bonaventura, di celebri composizioni di Carlos Gardel, di Astor Piazzolla e del fisarmonicista francese Richard Galliano.

Il direttore della Fondazione Teatro Donizetti, Massimo Boffelli, spiega: “La rassegna ha diversi obiettivi, a cominciare dalla possibilità di rendere fruibili spazi del Teatro Donizetti anche in orari e giorni non consueti. Abbiamo scelto di tenere i concerti il sabato pomeriggio perché in questo momento della settimana molti bergamaschi vivono l’antistante Centro Piacentiniano, recentemente ristrutturato dal Comune di Bergamo. Tanti si ritagliano del tempo per passeggiare sul Sentierone e fare quattro passi per le vie dello shopping: fra un giro e l’altro potranno lasciarsi incuriosire e scoprire il Donizetti. La nostra proposta vuole essere un collegamento culturale, ideale e fisico fra il teatro e il cuore della città: i concerti, così, possono diventare un’occasione per favorire l’accesso al teatro e attrarre nuovo pubblico”.

L’iniziativa è organizzata in collaborazione con il Conservatorio “Gaetano Donizetti” di Bergamo, OFI – Orchestra Filarmonica Italiana e il Comune di Bergamo – Assessorato alle Politiche Sociali, con la partecipazione de I Solisti dell’Orchestra Donizetti Opera. In particolare, riguardo alla collaborazione con l’assessorato alle politiche sociali del Comune di Bergamo, con il quale è già stata avviata una partnership su altre iniziative, la Fondazione Teatro Donizetti mette a disposizione 60 biglietti a concerto, al prezzo speciale di 3 euro per i primi tre eventi e di 10 euro per l’ultimo, per gli utenti dei Centri per Tutte le Età (CTE). Le prenotazioni verranno raccolte direttamente dai referenti dei CTE.

Il costo dei bigleitti è di 7 euro (posto unico) per i concerti del 25 giugno, 23 luglio e 27 agosto; intero 15 euro, ridotto 10 euro per il concerto del 17 settembre.
La riduzione si applica a: Under 30 / Over 65 / Titolari di FamilyCard / Portatori di handicap (min. 75%) / Dipendenti Comune di Bergamo / Studenti delle scuole di teatro, di musica e del Conservatorio di Bergamo / Abbonati annuali ATB.

La biglietteria sarà attiva sia online sia al teatro, anche in concomitanza delle varie esibizioni.

Per informazioni e prenotazioni:
BIGLIETTERIA FONDAZIONE TEATRO DONIZETTI
Piazza Cavour, 15
Tel. 035.4160 601/602/603
E-mail biglietteria@fondazioneteatrodonizetti.org

Al Donizetti concerti sabato pomeriggio

 

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI