Bergamo

Un successo la visita del Touring Club al convento dei Celestini fotogallery

Il luogo è molto interessante sia dal punto di vista artistico che storico in quanto, fondato agli inizi del Trecento dal Cardinal Guglielmo Longhi (il cui monumento sepolcrale è all'interno di Santa Maria Maggiore), è stato teatro di numerosi e significativi eventi della storia di Bergamo

Bergamo. Annunciata come una visita per una trentina di persone, la visita del Touring Club di Bergamo al Complesso monastico di San Nicolò di Plorzano, noto come ex Convento dei Celestini, è stato un successo di pubblico. Un centinaio i partecipanti che sabato 18 giugno si sono presentati alle 10 fuori dal complesso dei Celestini. Sono stati organizzati più gruppi con la guida per permettere a tutti di visitare questo luogo caro ai bergamaschi.

Presenti i consoli accompagnatori del Touring Club – Laura Accoroni, Mirka Bordegari e Stefano Ferrari – oltre alla guida Daniela Plebani.

Il luogo è molto interessante sia dal punto di vista artistico che storico in quanto, fondato agli inizi del Trecento dal Cardinal Guglielmo Longhi (il cui monumento sepolcrale è all’interno di Santa Maria Maggiore), è stato teatro di numerosi e significativi eventi della storia di Bergamo.

“La nostra visita ha voluto rappresentare un atto di sensibilizzazione e di sostegno alla ricerca di un utilizzo valido e socialmente utile di un monumento di grande valore, che altrimenti rischia di essere oggetto di operazioni commerciali” ha commentato l’organizzazione del Touring Club.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI