A sorpresa

Atalanta, prima mossa di mercato: riscattato Demiral, 20 milioni alla Juve

Non si esclude che dietro all'operazione ci possa essere un'altra squadra pronta a rilevarlo a cifre più alte

Bergamo. Vicini, lontani, poi di nuovo vicini. Merih Demiral e l’Atalanta sembravano essere distanti, poi si sono riavvicinati. E da venerdì in tarda serata, si sono ufficialmente legati.

La società ha annunciato sui propri canali social il riscatto del centrale turco classe 1998 dalla Juventus: l’ex Sassuolo e Antalyaspor è ora al 100% della Dea.

“Atalanta B.C. comunica di aver esercitato il diritto di opzione per l’acquisizione del calciatore Merih Demiral dalla Juventus. Il difensore nazionale turco passa quindi in nerazzurro a titolo definitivo”, l’annuncio sui social.

Ventiquattro anni compiuti a marzo, Merih ha vestito 42 volte la maglia nerazzurra nella sua prima stagione a Bergamo, facendosi apprezzare per personalità, temperamento e decisione. Dopo gli ottavi di finale è stato nominato player of the week di UEFA Europa League per la sua notevole prestazione a Leverkusen contro il Bayer.

Non solo efficace in difesa, ha dato un contributo anche quando si è sganciato in attacco: i gol al Manchester United e al Napoli, ma anche i tre assist, ne sono un esempio. Proprio al San Paolo ha realizzato con un perfetto inserimento una rete determinante nel successo per 3-2.

Anche con la Turchia, con cui ha già raggiunto 35 presenze, ha recentemente timbrato il cartellino nelle gare di Uefa Nations League”.

Decisione maturata dopo settimane di riflessione da parte della dirigenza, che ha atteso l’ultimo giorno utile per il riscatto, prima della scadenza che avrebbe riportato il turco a Torino.

Non si esclude, comunque, che dietro all’operazione ci possa essere un’altra squadra, magari estera, pronta a rilevarlo a cifre più alte per una nuova plusvalenza nelle casse nerazzurre.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
leggi anche
Bearzot
A bergamo
Bearzot, il ct del mitico Mundial 1982 raccontato dalla figlia Cinzia
mehri demiral
Traffico nella retroguardia
Atalanta, in difesa è tempo di scelte: la conferma di Demiral apre nuovi scenari
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI