• Abbonati
In portogallo

Mondiali di nuoto paralimpico, Giulia Terzi conquista due medaglie d’argento

La 26enne di Arzago d'Adda ha ampliato ulteriormente il proprio palmarès aggiudicandosi due argenti ai Mondiali di nuoto paralimpico in corso a Funchal, in Portogallo.

La spedizione iridata di Giulia Terzi prosegue a suon di medaglie. La 26enne di Arzago d’Adda ha ampliato ulteriormente il proprio palmarès aggiudicandosi due argenti ai Mondiali di nuoto paralimpico in corso a Funchal, in Portogallo.

Scesa nuovamente in vasca dopo la piazza d’onore colta nei 400 metri stile libero, Terzi ha battagliato con la canadese Danielle Doris nei 50 metri farfalla S7 cogliendo la piazza d’onore e migliorando così il bronzo ottenuto alle Paralimpiadi di Tokyo 2020.

Costretta a ricucire chiudere il gap accumulato in partenza, la portacolori della Pohla Varese ha speso tutte le proprie energie per rimontare la giovane nordamericana toccando la piastra in 34”83, lontana otto decimi dalla vincitrice. Qualche ora prima Terzi si era già messa in luce nella staffetta 4×50 mixed metri mista che ha visto l’Italia salire sul secondo gradino del podio alle spalle degli Stati Uniti.

Schierata in compagnia di Monica Boggioni, Efrem Morelli e Francesco Bocciardo, l’atleta tesserata per le Fiamme Azzurre ha completato la terza frazione nel migliore dei modi consentendo così agli azzurri di concludere la propria rimonta in 2’42″66

Discorso diverso invece per la staffetta 4×100 metri mixed mista nella quale Terzi ha condotto la squadra italiana al quarto posto con il crono di 4’37”24.

Dopo aver preso al comando il testimone da Simone Barlaam, l’atleta allenata da Massimiliano Tosin e Micaela Biava non è riuscita a resistere al ritorno delle avversarie dovendosi così accontentare della “medaglia di legno”.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI