La novità

Pedrengo inaugura la nuova area feste: “Opera che guarda al futuro” fotogallery

Domenica 26 giugno il taglio del nastro alla presenza delle autorità

 

Pedrengo. A Pedrengo è tutto pronto per l’inaugurazione della nuova area feste. I lavori si stanno avviando verso la conclusione e nei prossimi giorni il cantiere si chiuderà dotando il paese di una struttura polivalente pronta a ospitare le feste e le sagre estive ma anche eventi ricreativi e sportivi per tutto il resto dell’anno.

La data di inaugurazione è già fissata: sarà domenica 26 giugno a partire dalle ore 18, con ritrovo alla presenza delle autorità, taglio del nastro e possibilità di visionare da vicino questa location che, per chi non conoscesse bene la zona, si trova in via Piave, nei pressi del parco Frizzoni all’interno del grande parco civico che comprende le scuole, il centro sportivo e il nuovo parco sul Serio “Natura e Comunità”, inaugurato proprio l’anno scorso.

Il sindaco, Simona D’Alba, spiega: “La nuova area feste è costituita da una struttura dotata di comparto cucina, zona bar, sala lavaggio, celle frigirifere, il tutto allestito con attrezzature nuove ed adeguate. È stato ricavato un ampio spazio coperto adibito agli utenti completo di servizi pubblici, oltre a quelli riservati ai volontari che prestano servizio durante i vari eventi. La zona cucina, raffrescata e riscaldata, è completamente attrezzata e ben fornita: dotata di arredo e di tutti gli elettrodomestici, in modo da essere adoperata con la massima comodità e sicurezza. Nella struttura è stato realizzato un nuovo impianto elettrico, così come un impianto termico, che risponde alle esigenze del presente e del futuro: qualora ve ne fosse la necessità, infatti, è predisposto per essere implementato con alcuni plus come il raffrescamento dello spazio dedicato agli utenti. Sono stati implementate, infine, la videosorveglianza e l’illuminazione dell’area circostante”.

I lavori non hanno previsto solo la costruzione della struttura. Il sindaco D’Alba osserva: “L’amministrazione comunale ha scelto di riqualificare anche la parte esterna alla struttura in modo da realizzare un progetto completo. Lo spazio circostante è stato completamente rinnovato eseguendo una serie di interventi che spaziano fra l’asfaltatura dell’ingresso, la manutenzione del verde, la pavimentazione, che è stata realizzata con materiale che ne consente al bisogno la carrabilità. Particolare attenzione è stata prestata all’accessibilità: è stato realizzato uno specifico camminamento che dall’ingresso della via consente di accedere direttamente in struttura, concepito nell’ottica di abbattere le barriere architettoniche. L’obiettivo è rendere questa nuova area feste usufruibile a tutte le persone, anche con problemi di deambulazione. Per lo stesso motivo, all’entrata sono stati posizionati parcheggi per disabili e posti auto rosa per le mamme in dolce attesa e le neomamme”.
Prossimamente verranno installati gli infissi per far sì che la struttura possa essere totalmente chiusa e fruibile non solo nella stagione estiva. Sin dall’inizio della fase di progettazione, l’intento dell’amministrazione è stato quello di realizzare infatti una struttura usufruibile non solo d’estate ma tutto l’anno, anche per iniziative scolastiche, aggregative, di protezione civile e sportive. Il sindaco annota: “Questo progetto ha comportato un investimento importante: per l’allestimento della parte interna, l’importo è stato oltre i 100mila euro, dei quali 50mila sono stati donati dal gruppo Alpini. Complessivamente, invece, l’ammontare sale a 800mila euro. È uno spazio polifunzionale che rimarrà a disposizione della Comunità per i prossimi decenni”.

Infine, D’Alba conclude: “Poter contare su questa struttura ci permetterà di far ripartire l’aggregazione dopo il difficile periodo dell’emergenza Covid; favorirà l’organizzazione di nuove iniziative e renderà il paese più vivo: sarà un valore aggiunto per i cittadini”.

Per quanto riguarda la gestione, per tutto il periodo estivo – fino a settembre – il Comune ha stipulato una convenzione con il locale gruppo Alpini. In base ai risultati e alle esigenze che emergeranno in questi mesi, poi, il Comune valuterà come proseguire.

Nell’ottica di una piena collaborazione, in parte la struttura verrà utilizzata dal Comune per eventi sportivi e ricreativi coordinati dagli uffici e in parte per utenti privati che potranno essere seguiti dal gestore e non è escluso che si possa optare per un bando per la gestione pluriennale.

Ecco il calendario delle feste e sagre estive, predisposto dando la priorità alle associazioni del territorio:

– dal 30 giugno al 3 luglio e dal 7 al 10 luglio ANA – Sagra Alpina;
– dal 14 al 17 luglio festa del pescatore;
– dal 21 al 24 luglio ASD Basket Pedrengo;
– dal 3 al 7 agosto ASD Omero;
– dal 10 al 15 agosto Croce Bianca.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI