I ricordi

Bosatelli, Attilio Fontana: “Ha fatto della cultura del lavoro la sua vita”

Il governatore della Lombardia: "Ha fatto grande la sua azienda e l'ha resa un modello a livello internazionale"

Bergamo. “Ci lascia un grande imprenditore, un uomo che ha fatto della cultura del lavoro e della capacità d’innovare il punto di riferimento di un’azienda moderna e leader nel settore elettrotecnico”.

Così il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, a nome dell’intera Giunta, esprime le condoglianze e la vicinanza ai familiari di Domenico Bosatelli, fondatore e presidente onorario di Gewiss. “Grazie alle sue intuizioni e a quella caparbietà tutta bergamasca – ha concluso il governatore Fontana – Gewiss è cresciuta sempre più a livello internazionale diventando ambasciatore dell’imprenditoria lombarda in ogni parte del mondo”.

Le parole del governatore della Lombardia si uniscono a tante altre, all’infinito cordoglio dei molti politici, imprenditori e personaggi della società civile che hanno trovato, martedì, anche solo un minuto del loro tempo per ricordare un uomo che ha fatto la storia di Bergamo e non solo.

Un genio, un visionario, come l’hanno definito in molti, ma soprattutto una persona perbene che aveva un sogno e l’ha realizzato.

leggi anche
Generico giugno 2022
Il ricordo
Bosatelli, Alessandra Gallone: “Perdo un grande amico, ma la sua eredità non morirà mai”
leggi anche
Montecitorio Elena Carnevali
Il ricordo
Bosatelli, Elena Carnevali: “Nelle sue parole la storia di un uomo e di un intero Paese”
leggi anche
Valesini palafrizzoni
Il ricordo
Bosatelli, Francesco Valesini: “Fin dal primo incontro, capii che avevo di fronte un uomo straordinario”
Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI