Quantcast
Scontro frontale con un Tir in galleria: muore operaio 61enne di Costa Volpino - BergamoNews
A marone

Scontro frontale con un Tir in galleria: muore operaio 61enne di Costa Volpino

L'incidente poco prima delle 18 in una delle gallerie sulla sponda bresciana del lago di Iseo. La vittima è Fabio Agatino dipendente della Gtech di Costa Volpino

Marone (Brescia). Forse un colpo di sonno o un malore. Potrebbero essere queste le cause dell’incidente stradale avvenuto nella sera di lunedì 13 giugno nelle gallerie della strada provinciale 510 che costeggiano il lago d’Iseo a Marone.

Fabio Agatino, 61 anni, dipendente per la GTech di Costa Volpino stava rientrando a casa alla guida del proprio furgone con un collega quando per cause ancora da accertare ha perso il controllo del mezzo, ha invaso la corsia opposta e si è schiantato contro un Tir che stava sopraggiungendo. L’autista del mezzo pesante non è riuscito ad evitare l’impatto.

Lo schianto è stato molto violento. I primi ad accorgersi che qualcosa di molto grave era appena successo sono stati altri lavoratori della Gtech di Costa Volpino, che viaggiavano su un’altra auto aziendale subito dietro il furgone coinvolto nell’incidente.

Secondo una prima ricostruzione effettuata dalla Polizia stradale di Iseo, il furgoncino di Agatino ha prima urtato il soffitto della galleria, poi si è messo di traverso e ha finito la sua corsa una cinquantina di metri oltre il punto dell’impatto.

Immediato l’allarme dato da altri automobilisti che percorrevano la provinciale 510. Sul posto due eliambulanze, decollate da Bergamo e da Brescia, e atterrate all’esterno della galleria Vello Uno, dentro la quale sono invece potute entrate quattro autoambulanze e un’automedica.

Purtroppo per Agatino non c’era più nulla da fare, il collega che viaggiava con lui è invece stato portato in gravi condizioni ai Civili di Brescia, dove è stato ricoverato in codice rosso.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI