Le analisi

“Malesseri a Roncola, norovirus in alcuni campioni d’acqua”: di che cosa si tratta

La comunicazione di Ats: altri prelievi nei prossimi giorni, restano in vigore le precauzioni

Nuovi aggiornamenti sui malesseri che decine di abitanti e turisti hanno segnalato dopo aver bevuto l’acqua corrente da alcune fontanelle pubbliche a Roncola.

Ats Bergamo ha fatto seguito alla richiesta del sindaco Marcellino Rota e del collega di Almenno San Bartolomeo Alessandro Frigeni di avere ulteriori e “urgenti informazioni” sulla situazione dell’acquedotto, dopo la comunicazione dei giorni scorsi che suggeriva di far bollire l’acqua prima dell’uso alimentare.

L’Agenzia di Tutela della Salute, in merito al “presunto episodio di inquinamento dell’acqua potabile” all’origine dei malesseri segnalati tra il 2 e il 6 giugno, fa sapere di avere riscontrato “la presenza di norovirus in alcuni campioni di acqua prelevati nel comune di Roncola”, annunciando nuovi prelievi nei prossimi giorni e specificando che sono in corso “ulteriori accertamenti volti ad individuare le possibili cause all’origine dell’evento”.

La raccomandazione, per ora, è quella di mantenere in vigore tutte le precauzione fornite in precedenza: dalla bollitura dell’acqua alla chiusura delle fontanelle pubbliche, come già previsto nelle ordinanze firmate dai sindaci.

Ma che cosa è, di preciso, un norovirus? L’Istituto Superiore di Sanità lo descrive come uno degli “agenti più diffusi di gastroenteriti acute di origine non batterica”, nonché “un serio problema nel campo della sicurezza alimentare”.

Il periodo di incubazione del virus è di 12-48 ore, mentre l’infezione dura dalle 12 alle 60 ore. I sintomi sono quelli comuni alle gastroenteriti: nausea, vomito, soprattutto nei bambini, diarrea acquosa e crampi addominali. In qualche caso si manifesta anche una febbre leggera.

La malattia, solitamente, non ha conseguenze serie: la maggior parte delle persone guarisce in 1-2 giorni senza complicazioni. Normalmente, l’unica misura è quella di assumere molti liquidi per compensare la disidratazione che può rappresentare una complicazione più seria per bambini, anziani e soggetti fragili.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
leggi anche
acqua, fontanella
Il caso
Malori a Roncola e Piazzatorre, Ats: “Fate bollire l’acqua prima dell’utilizzo alimentare”
acqua, fontanella
Il caso
Il sindaco di Roncola: “L’acqua è potabile”. I malesseri causati da un virus?
Depuratori d’acqua del rubinetto: come funzionano?
Il caso
“A Roncola due casi di gastroenterite acuta”: analizzata l’acqua pubblica
acqua, fontanella
Il caso
Malesseri a Roncola, il Codacons annuncia esposto in Procura
acqua, fontanella
Ats bergamo
Norovirus, ancora tracce alla sorgente Delizia di Roncola: “Almeno 100 casi nei giorni scorsi”
acqua, fontanella
La lettera
Norovirus, i sindaci di Roncola e Almenno scrivono a Uniacque: “Azzerate la bolletta di giugno”
Almenno San Bartolomeo  casetta dell'acqua
Dopo le analisi
Norovirus, ad Almenno San Bartolomeo riapre la casetta dell’acqua
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI