L'imprenditore-influencer

Dai balletti su Tik Tok al fast food: debutta il kebab di Gianluca Vacchi a Oriocenter

I lavori di allestimento sono in corso, ma la prossima apertura (si parla di fine giugno) è già stata di fatto ufficializzata dalla catena

Orio al Serio. In questi giorni è molto chiacchierato, non solo per i balletti su Tik Tok. Ma le recenti polemiche (l'ultima è la protesta di alcuni utenti di Amazon Prime per l'arrivo di una docuserie sulla sua vita, dopo le accuse di un'ex dipendente domestica per le presunte vessazioni sul lavoro) non sembrano scalfire granché Gianluca Vacchi, l'imprenditore 54enne da oltre 41 milioni di followers tra Instagram e Tik Tok che sui social si mostra sempre festoso e sorridente.

Gli affari del rampollo bolognese - il padre ha fondato la Industria Macchine Automatiche S.p.A (IMA), società quotata in Borsa con fatturato superiore a 1,1 miliardi di euro - non si limitano alle coreografie e ai selfie in luoghi da mille e una notte. Recentemente, Vacchi si è buttato nel mondo della ristorazione investendo sull'idea di alcuni giovani, lanciando un nuovo brand di kebab: si chiama "Kebhouze" e dopo le aperture a Milano, Roma, Genova, Biella, Venezia e Torino, è pronto a sbarcare a Bergamo. Precisamente a Oriocenter, nell'area food al primo piano accanto al Ferrari Store.

Dando una sbirciata al sito della catena, il menù comprende kebab con pollo italiano, oltre alla versione "plant based" con proteine di piselli, ma anche kebab di black angus, pollo fritto (pure in versione vegan), patatine e anelli di cipolla.

I lavori di allestimento sono in corso, ma la prossima apertura (si vocifera a fine giugno) è già stata di fatto ufficializzata dalla stessa catena. Come? Con un post sui social, ovviamente.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da KEBHOUZE | It’z Kebab Baby! (@kebhouze)

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI