• Abbonati
L'11 giugno

Sabato il Bergamo Pride torna a colorare le strade della città

Ricco programma di eventi con interventi politici, musica, teatro, cinema, letteratura

Bergamo. Torna Bergamo Pride a colorare le strade della città. La data fissata è sabato 11 giugno quando migliaia di persone si ritroveranno in piazza Marconi, davanti alla stazione, per dare vita al corteo in partenza alle 14.30.

La manifestazione, patrocinata dal Comune di Bergamo e dalla Provincia, sarà come sempre accompagnata da musica, e interventi politici. La grande parata percorrerà le arterie principali del centro cittadino per concludersi poi in piazza Vittorio Veneto con discorsi di padrini e ospiti.

Si toccheranno i temi del diritto allo studio e della carriera alias, delle famiglie arcobaleno, dell’identità trans, della cultura delle differenze, dell’ambiente e dell’antispecismo con interventi da parte delle associazioni del territorio, proprio per dare valore allo slogan intersezionale scelto quest’anno, che ha lo scopo di unire le diverse lotte che
accomunano il raggiungimento dei diritti civili e della cultura del rispetto e dell’inclusività.

Presenti anche rappresentanti istituzionali per i saluti, tra cui la consigliera provinciale Romina Russo e l’assessora comunale Marzia Marchesi.

Attenzione particolare sarà data alle persone neurodivergenti e con disabilità, per le quali è stata preparata una traduzione in comunicazione aumentativa e saranno predisposti spazi ad hoc, forniti tappi per le orecchie e acqua.

Finito il corteo di rivendicazione ci si sposterà all’Edoné di Bergamo, dove sarà allestito un palco per esibizioni dal vivo e interventi politici. Successivamente si concluderà con una festa presso il Clash Club di via Baschenis, dove si ballerà fino a notte fonda in compagnia di Fantahouse, Komatsu San e Dj Joe.

Padrini della manifestazione saranno Cristian De Florio e Carlo Tumino, i papà per scelta dei due gemellini Juju e Seba, splendida famiglia tutta al maschile.

Tanti gli eventi collaterali prima e dopo il grande corteo, sostenuti e promossi dalla Safe Space Network avviata in collaborazione con numerosi locali ed esercizi commerciali della bergamasca, che hanno firmato un patto contro l’omolesbobitransfobia per rendere i loro esercizi degli spazi sicuri per tuttə.

L’8 giugno è in programma la proiezione del film “Are you proud” presso il Cinema Capitol multisala di
Bergamo.

Sabato 11 giugno ci sarà la possibilità di pranzare al Mamo’s Bergamo e Vini e Spiriti degustando menù speciali per l’occasione.

Domenica 12 giugno appuntamento con la presentazione dell’ultimo libro dei Papà per scelta: Quattro uomini e una stella presso Artisan Cafè.

Il 18 giugno la presentazione del cortometraggio Free Verses della regista Laura Montanari, ospite in sala, presso lo Spazio Terzo Mondo di Seriate, docufilm che tratta della comunità LGBTQIA+ in India.

E per finire il 24 giugno la compagnia teatrale I Numero Zero metterà in scena uno spettacolo ispirato al Rocky Horror Picture Show presso il Cineteatro Gavazzeni di Seriate, interamente cantato e ballato dal vivo e interattivo (costo di ingresso 20 euro, biglietti disponibili sul sito).

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Abbonati!
leggi anche
Bergamo Pride 2019
Filippo bianchi
“Bergamo Pride? È mancato rispetto del silenzio pre-elettorale”
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI