L'anniversario

Lallio e la Coop Alchimia festeggiano i 30 anni del centro giovanile Lu.La.’Op

L'appuntamento è per sabato 4 giugno, con una serie di iniziative che si svilupperanno durante tutta la giornata

Lallio. Il Centro di Aggregazione Giovanile Lu.La.’Op di Lallio festeggia 30 anni: un anniversario importante per una realtà storica del territorio, gestita dalla Cooperativa Alchimia di Boccaleone, che sarà celebrato sabato 4 giugno.

“I CAG sono la radice della storia della cooperativa – racconta la presidente Nadia Pautasso – strumento importante di politiche giovanili dalle quali continuiamo a farci attraversare e a promuovere, con i Centri di Aggregazione Giovanile, i Progetti Giovani, i lavori estivi per gli adolescenti di impegno civico, gli aiuto compiti. Il CAG di Lallio è storico, uno dei primi in Regione Lombardia, ma non dimostra per nulla i suoi anni. Vogliamo festeggiarlo mettendo al centro della giornata i ragazzi e le ragazze di Lallio che lo abitano tutti i giorni, insieme a molte persone che lo hanno voluto, cresciuto, amato, progettato, vissuto”.

Sarà una giornata composta da diversi momenti che si apriranno alle 14,30 di sabato. Per i ragazzi e le ragazze, prenderà il via la Maratona “30 anni in 30 ore”, con i laboratori creativi, tornei sportivi, l’Inaugurazione della tettoia – spazio open del CAG: seguirà il DJ set al Chiosco dei Gelsi nell’omonimo parco.

La maratona si concluderà al Lu.La ‘Op con il cinema, l’alba e la colazione.

“Alla stessa ora, le 14,30, nell’Auditorium della scuola prenderà il via un momento di riflessione per il quale abbiamo scelto la formula della ‘conferenza spettacolo’ – continua Pautasso – Daremo voce in modo informale, ma sicuramente interessante, a chi ha vissuto in prima persona con ruoli diversi (amministratori di Lallio che hanno fondato il CAG e lo hanno ereditato, tecnici, educatori del passato e di oggi, genitori, volontari del paese, cooperativa Alchimia ) la propria relazione con il servizio pubblico CAG di Lallio. Insieme andranno a comporre coralmente, attraverso un excursus temporale di 30 anni, le motivazioni che hanno sostenuto e sostengono la vitalità e continuità di questo servizio pubblico dedicato alle giovani generazioni che abitano la comunità lalliese. Da loro ci faremo raccontare la sua storia fino ad oggi, celebrandone così la longevità frutto di attenzioni speciali e buone prassi, relazioni positive, fiducia e competenze, un esempio che mostriamo con orgoglio. I conferenzieri, nel riportare i propri ricordi e narrare la propria esperienza, saranno guidati da Tiziano Manzini, attore del Pandemonium Teatro, che interloquirà con ognuno facilitando l’intrecciarsi dei punti di vista. Il racconto sarà intervallato da Giulia Manzini con la lettura di alcuni brevi pensieri di ragazzi e ragazze e da un commento musicale di musica dal vivo eseguita da David King Adu Gyamfi, ex utente del CAG oggi trombettista jazz, insieme a Luigi Urtis, al pianoforte”.

Alle 17 ci sarà al Chiosco dei Gelsi l’Aperitivo Amarcord con la mostra di immagini dalla storia del CAG Lu.La.’Op. L’evento è parte del progetto “Restart Future”, iniziativa regionale che con Anci prevede la promozione della creatività e della partecipazione dei giovani, per stimolare il loro protagonismo attivo nella vita sociale, istituzionale, economica e culturale del Paese.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI